Cos'è la cicoria?

Cos’è la cicoria?

Storia

La cicoria è una pianta che è stata usata fin dall’antichità. Era usato nell’antico Egitto ed è stato menzionato in testi che risalgono al 4000 a.C. All’epoca, questo parente dell’indivia veniva coltivato per i suoi semi.

Gli antichi egizi usavano i semi come aiuto per la digestione. Il poeta latino Orazio lo menzionava addirittura e lo includeva nella sua dieta. La pianta era usata dai romani che la mangiavano in insalata.

Quando il caffè divenne popolare in Europa nel XVII secolo, si scoprì che poteva essere migliorato con l’aggiunta di radice di cicoria. Con l’arrivo della rivoluzione francese, la cicoria era diventata popolare come il caffè.

La pianta è stata importata in Nord America nel XVIII secolo e ora si trova in tutto il mondo.

Sapore

Le foglie di cicoria hanno un sapore simile alle foglie di dente di leone e possono essere saltate con olio di oliva e aglio, il che aiuta a eliminare parte dell’amarezza che forniscono quando vengono mangiate crude. Si noti che per bollire le foglie di cicoria, l’acqua deve essere cambiata più volte.

Se usata cruda nelle insalate, la pianta ha un sapore leggermente amaro simile al radicchio. I fiori e le foglie sono commestibili; i fiori sono spesso usati come guarnizione nelle insalate.

La radice della cicoria ha un aspetto simile alla radice che si trova nei denti di leone. Prima che possa essere aggiunta al caffè o usata come alternativa, la radice deve essere tostata e macinata.

Si dice che la cicoria migliori il sapore del caffè dandogli un gusto più pieno. Il caffè di cicoria ha un gusto tostato più intenso e un po’ più amaro.

Usi culinari

La cicoria è uno degli ingredienti principali di una popolare insalata invernale francese e belga. Le radici macinate sono vendute per essere usate nel caffè e in altre bevande.

Negli Stati Uniti, il caffè di cicoria è particolarmente popolare in Louisiana a causa delle radici francesi di molte persone in quella parte del paese.

error: Contenuto protetto!