Cos'è la cipolla in polvere?

Cos’è la cipolla in polvere?

Storia

Ci sono prove che le cipolle sono state usate già nel 5000 a.C. Le cipolle sono state trovate nelle tombe dei faraoni egiziani e a causa delle sue numerose bucce, si pensava che fosse un simbolo di vita eterna. La maggior parte degli archeologi crede che abbia avuto origine in Asia centrale. Ma è probabile che sia stato coltivato contemporaneamente in molte civiltà del mondo.

Gli antichi greci e romani consumavano regolarmente cipolle. I romani portavano le cipolle con loro nei loro viaggi attraverso i loro territori provinciali. Plinio il Vecchio ha descritto la credenza romana nella cipolla come medicina. Si credeva che le cipolle potessero curare malattie come la vista offuscata e i morsi di cane.

La cipolla in polvere è fatta da bulbi di cipolla che sono stati essiccati e macinati in polvere. Anche la regione precisa di origine di questa spezia è un mistero della storia, anche se il Medio Oriente è la regione più probabile, con l’Egitto che probabilmente è stato tra i primi luoghi dove sono state macinate le cipolle secche. Va notato che le cipolle sono state conservate per essiccazione fin dall’inizio della loro domesticazione. Oggi, gli Stati Uniti sono il più grande produttore di cipolla in polvere e l’India il secondo.

Sapore

Le cipolle hanno un caratteristico sapore pungente che include note di dolcezza, zolfo e aglio. La cipolla in polvere ha lo stesso sapore, ma è meno pungente. Questo particolare sapore è causato da un olio volatile ricco di zolfo. Questo è lo stesso olio che ci fa piangere quando tagliamo le cipolle.

Usi culinari

La cipolla in polvere è ideale per i piatti in cui si desidera il sapore della cipolla ma non il volume della cipolla stessa. È popolare nei rivestimenti secchi per grigliate, condimenti per insalate e zuppe.

error: Contenuto protetto!