Cos'è il cocco essiccato?

Cos’è il cocco essiccato?

Storia

Il cocco essiccato è un’invenzione americana, secondo i registri della United States Congress House Committee on Ways and Means del 1921. Questi stessi documenti indicano che il produttore originale del cocco essiccato è la L. Schepp Company con sede a New York.

La L. Schepp Company fu fondata da Leopold Schepp, che iniziò la sua carriera vendendo foglie di palma all’età di 10 anni. Dopo il suo primo successo con le foglie di palma, passò presto alla vendita di spezie e noci di cocco.

All’età di 20 anni, guadagnava circa 300.000 dollari importando tè e spezie. Poi si rese conto che il principale successo del business del cocco stava nella vendita di cocco tritato. Così ha comprato una barca e ha iniziato a importare noci di cocco dai Caraibi e dall’America centrale. Alla fine smise di vendere tutto il resto e si concentrò solo sui prodotti di cocco.

Nel 1886, sviluppò la formula di una noce di cocco disidratata e macinata che chiamò “cocco essiccata”. Il suo successo gli fece guadagnare il soprannome di “Re del cocco di New York”. Il cocco essiccato divenne un prodotto estremamente popolare e fece guadagnare a Schepp oltre un milione di dollari all’anno. Importava noci di cocco sulle sue navi e le lavorava nelle sue fabbriche. Alla fine si rivolse alle noci di cocco di Ceylon per la loro qualità superiore.

Qualche anno dopo, gli inglesi mandarono i loro uomini a lavorare nelle fabbriche americane di cocco essiccato per imparare i metodi di produzione. Hanno poi importato questi processi a Ceylon, dove hanno aperto i loro stabilimenti di lavorazione del cocco. Lì potevano fare profitti più alti perché il costo del lavoro era molto più basso che negli Stati Uniti.

Sapore

La cocco essiccato ha un po’ del sapore di noce e della cremosità che associamo alla noce di cocco fresca. I suoi vantaggi nella cottura sono in gran parte dovuti alla sua consistenza, che può essere descritta come fibrosa e croccante. Si noti che ci sono versioni zuccherate e non zuccherate di cocco essiccato.

Usi culinari

Si può aggiungere il cocco essiccato a prodotti da forno come biscotti e muffin per una consistenza interessante e un sapore di cocco.

Se si usa la versione zuccherata, il cocco essiccato può sostituire tutto o parte dello zucchero in una ricetta. La versione non zuccherata può essere un ottimo accompagnamento per il riso. Usalo per fare il sambal o cospargilo nel curry per dare sapore e croccantezza.

error: Contenuto protetto!