Come condire il tacchino?

Come condire il tacchino?

Anche se il tacchino è un po’ messo in ombra dal pollo, è comunque centrale in un certo numero di ricette tradizionali popolari. Per esempio, è il protagonista del pasto del Ringraziamento negli Stati Uniti. Nel paese dello zio Sam, un cattivo tacchino è sinonimo di un pasto del Ringraziamento fallito, anche se tutto il resto è stato un successo.

Sia che il tacchino che stai cucinando sia per il Ringraziamento o meno, vorrai assicurarti di condirlo correttamente. Mentre alcune persone sostengono che tutto ciò che serve per insaporire il tacchino è pepe e sale, la verità è più complessa. Il problema del tacchino è che è naturalmente insipido. Il lato positivo è che la sua insipidezza gli permette di servire come una tela bianca per tutti i tipi di spezie. Le possibilità sono quasi infinite.

Aglio

L’aglio è il condimento definitivo per il pollame, poiché funziona bene con quasi tutte le varietà. Nel caso del tacchino, aggiunge una forte nota aromatica che compensa ampiamente la mancanza di sapore del tacchino.

È anche importante notare che funziona bene con qualsiasi altro condimento che probabilmente userete sul vostro tacchino. Mentre si può usare l’aglio fresco, la soluzione più semplice è quella di usare l’aglio in polvere per ricoprire il tacchino. Si può anche usare per aromatizzare un olio o per fare un burro composto.

Cipolla

Come l’aglio, la cipolla è un allium saporito che ravviva la natura spenta del tacchino. È molto più facile condire il tacchino con la cipolla in polvere che con gli spicchi d’aglio fresco. Per esempio, si può usare la cipolla in polvere in una marinata secca.

Pepe della Giamaica (pimento)

Il pepe della Giamaica non è un ingrediente presente in molte ricette di tacchino, a meno che non si tratti di una variante giamaicana. Tuttavia, è perfetto come parte di una marinata secca. Il pepe della Giamaica è caratterizzato da un gusto che ricorda varie spezie, tra cui note di cannella e chiodi di garofano. Usarlo può dare al vostro tacchino un interessante tocco dolce e piccante che lo distinguerà dalle ricette più tradizionali.

Salvia

Il sapore piccante della salvia è uno dei più notevoli nella classica ricetta del tacchino del Ringraziamento. In effetti, è un must se si vuole seguire la tradizione americana. La salvia fornisce un sapore piccante e note legnose che aiutano a smorzare il sapore di selvaggina delle carni grasse.

Prezzemolo

Ci sono due varietà comuni di prezzemolo: prezzemolo riccio e prezzemolo a foglia piatta. Il prezzemolo a foglia piatta è il più saporito dei due e quindi il più appropriato per l’uso con il tacchino. Porta un rinfrescante sapore di erbe che darà al tuo uccello un piccolo calcio. Tuttavia, dovrai usarlo all’ultimo minuto per ottenere i migliori risultati.

Rosmarino

Il rosmarino, un membro della famiglia della menta, ha un sapore pungente con note di resina di pino che alcuni dicono che ricorda l’odore del tè. Il rosmarino è un’erba particolarmente aromatica che può sopportare lunghi tempi di cottura, quindi deve essere usato con cura. Nella maggior parte dei casi è necessario aggiungerlo in ritardo nel processo di cottura. Sia il rosmarino fresco che quello secco possono essere usati per condire il tacchino.

Foglie di alloro

Le foglie di alloro sono una grande aggiunta a qualsiasi piatto di carne che contiene succhi e che sobbolle a lungo. Emanano una forte nota astringente che è perfetta per le lunghe cotture. Come per il rosmarino, dovrete fare attenzione quando usate le foglie di alloro, o il loro profumo intenso potrebbe ritorcersi contro e rendere il vostro tacchino amaro.

error: Contenuto protetto!