Cos'è la curcuma?

Cos’è la curcuma?

Storia

Membro della famiglia dello zenzero, la curcuma è originaria del sud-ovest dell’India e cresce spontaneamente nelle foreste del sud e sud-est asiatico.

Oggi, l’India rimane il principale produttore di curcuma, ma viene anche coltivata commercialmente in Vietnam.

Prima di trovare una popolarità mondiale e vari usi medicinali e culinari, questa spezia è stata inizialmente utilizzata come colorante. Ancora oggi, la curcuma è apprezzata per il suo ricco e vibrante colore arancione.

Sapore

La curcuma è leggermente aromatica, con un sottile odore di zenzero e arancia.

Il suo sapore è terroso, amaro e pungente. Per coloro che hanno un palato particolarmente acuto o una particolare sensibilità al sapore dello zenzero, tendono anche a notare sfumature di limone nella curcuma.

Nel complesso, il sapore è sottile, con questa spezia usata tanto per la bellezza del colore che aggiunge a una ricetta quanto per le sue proprietà di condimento.

Usi culinari

In molti piatti, questa spezia arancione è spesso usata tanto per ravvivare il colore di un cibo quanto per aggiungere sapore.

La curcuma è comune nelle cucine del Medio Oriente e del Sud-Est asiatico. È un ingrediente essenziale del curry in polvere, ampiamente utilizzato nei piatti indiani, comprese le ricette a base di lenticchie, carne e verdure.

In molti piatti persiani, la curcuma è usata come ingrediente di base. Infatti, quasi tutti gli stufati khoresh iraniani iniziano con l’uso di cipolle caramellate con olio e curcuma.

Questa spezia è ampiamente utilizzata nei piatti di carne e verdura in India e Nepal per aggiungere colore e sapore. Oltre al suo valore nella medicina tradizionale cinese, la curcuma è anche molto apprezzata per le sue proprietà medicinali in questi paesi.

La curcuma è una spezia comune nella cucina vietnamita, dove aggiunge colore e sapore a molti piatti tradizionali popolari, comprese le zuppe e i soffritti. In Cambogia, la pasta di curry chiamata kroeung è un alimento base usato in molti piatti. Si trova anche nell’amok, che di solito contiene curcuma fresca.

Nella cucina tailandese, la curcuma è incredibilmente popolare. È più comunemente usato nella cucina tailandese meridionale, dove è un ingrediente base della tradizionale zuppa di curcuma e del curry giallo.

Nella cucina sudafricana, la curcuma ha uno scopo semplice: è usata per dare il suo attraente colore dorato al riso bianco bollito.

In alternativa, la curcuma può essere presa come integratore alimentare quotidiano o come rimedio medicinale per un numero impressionante di problemi di salute.

error: Contenuto protetto!