Come essiccare i lamponi?

Come essiccare i lamponi?

Se amate il sapore dei lamponi freschi, potete preservare il loro gusto delizioso disidratandoli, nel forno o in un essiccatore alimentare. L’essiccazione a microonde non è raccomandata per frutti piccoli come i lamponi; i risultati sono spesso pericolosi. I lamponi essiccati possono essere conservati da 6 a 12 mesi in un contenitore ermetico. Potete poi reidratarli immergendoli in acqua.

Essiccatore

Ecco i passi da seguire per essiccare i lamponi in un essiccatore alimentare:

1 – Scegliere lamponi non troppo maturi. Non si disidratano bene e possono decadere se sono troppo maturi e morbidi. Cerca i lamponi che sono sodi al tatto. Dovrebbero essere di colore rosso vivo.

1 – Mettere i lamponi in un colino e lavarli accuratamente.

2 – Tamponare delicatamente i lamponi con un tovagliolo di carta o un panno.

3 – (Opzionale) Per accelerare il tempo di essiccazione, potete tagliare i lamponi a metà con un coltello. I lamponi interi impiegano più tempo ad essiccare.

4 – Disporre i lamponi sui vassoi dell’essiccatore. Assicurati che ogni lampone abbia abbastanza spazio per permettere una migliore circolazione dell’aria.

5 – (Opzionale) Spruzzare leggermente i lamponi con del succo di limone per evitare che si rosolino. Una volta che i lamponi sono essiccati, non sapranno di limone.

6 – Impostare la temperatura a 60°C. Disidratare i lamponi per 10-12 ore.

7 – Girare i lamponi a metà del processo, intorno alla 5a ora. Dalla decima ora in poi, controlla i lamponi ogni ora circa.

8 – I lamponi sono completamente essiccati se sono leggeri, friabili tra le dita e croccanti in bocca.

Forno

Ecco i passi da seguire per essiccare i lamponi nel forno:

1 – Scegliere lamponi non troppo maturi. Non si disidratano bene e possono cadere a pezzi se sono troppo maturi e morbidi. Cerca i lamponi che sono sodi al tatto. Dovrebbero essere rosso brillante.

2 – Mettere i lamponi in un colino e lavarli accuratamente.

3 – Tamponare delicatamente i lamponi con un tovagliolo di carta o un panno.

4 – (Opzionale) Per accelerare il tempo di essiccazione, potete tagliare i lamponi a metà con un coltello. I lamponi interi impiegano più tempo ad essiccare.

5 – Foderare una teglia con carta da forno.

6 – Disporre i lamponi sulla carta da forno. Assicurati che ci sia abbastanza spazio tra i lamponi per far circolare l’aria.

7 – (Opzionale) Spruzzare leggermente i lamponi con del succo di limone per evitare che si rosolino. Una volta che i lamponi sono essiccati, non sapranno di limone.

8 – Impostare la temperatura del forno a 60°C. Mettere la teglia nel forno. Si può lasciare lo sportello del forno socchiuso per una migliore circolazione dell’aria.

9 – Dopo 6 ore nel forno, i lamponi dovrebbero essere parzialmente essiccati. Alla fine della 6a ora avrete dei lamponi morbidi e malleabili. Se preferite i lamponi croccanti, essiccateli per altre 2 ore.

10 – Girare i lamponi di tanto in tanto. Se notate che alcuni lamponi (per esempio quelli al centro della teglia) si essiccano più velocemente di altri, invertite le rispettive posizioni.

Come conservare i lamponi essiccati?

Per prolungare la durata di conservazione dei lamponi essiccati, conservateli in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica con chiusura lampo in un luogo fresco e buio. I lamponi essiccati si conservano da 6 a 12 mesi a temperatura ambiente.

Se vivete in un ambiente caldo e umido, è meglio conservare i lamponi essiccati in un contenitore ermetico nel frigorifero. I lamponi essiccati si conservano da 6 a 12 mesi in frigorifero.

Se volete conservare i vostri lamponi essiccati per molto tempo, potete congelarli in sacchetti ermetici per il congelatore. I lamponi essiccati congelati mantengono la loro migliore qualità per circa 12-18 mesi, ma rimangono commestibili ben oltre questo periodo.

error: Contenuto protetto!