Come essiccare i mandarini?

Come essiccare i mandarini?

Se volete mangiare i mandarini tutto l’anno, potete disidratarli per aumentare significativamente la loro durata di conservazione. Se non avete tempo di aspettare che i vostri mandarini si asciughino naturalmente al sole, potete facilmente essiccarli nel forno o nell’essiccatore alimentare.

Sole

L’essiccazione al sole deve essere fatta con tempo asciutto e ad una temperatura esterna di almeno 30°C. Ecco i passi da seguire per essiccare i mandarini al sole:

1 – Selezionare i mandarini maturi. Rimuovere eventuali mandarini danneggiati.

2 – Lavare i mandarini sotto l’acqua corrente.

3 – (Opzionale) Sbucciare i mandarini se si desidera. Potete anche lasciare la pelle se lo desiderate.

4 – Tagliare i mandarini a fette sottili (da 5 a 10 mm di spessore). Cercate di tagliare fette dello stesso spessore. Più le fette sono sottili, più è facile disidratarle. Rimuovere i semi.

5 – Togliere il succo da ogni fetta di mandarino con carta assorbente o con un asciugamano pulito.

6 – Distribuire le fette di mandarino su una teglia per biscotti o una griglia e coprire con una stamigna o una rete per evitare che insetti o uccelli mangino i mandarini.

7 – Lasciare essiccare le fette di mandarino al sole per 3-6 giorni. Il tempo di essiccazione può variare a seconda della temperatura esterna, del livello di umidità, del contenuto di umidità e dello spessore delle fette di mandarino.

8 – Girare le fette di mandarino almeno una volta al giorno per garantire che il processo di essiccazione sia il più uniforme possibile. Riportate la griglia o la teglia all’interno della casa quando il sole cala. Rimettetelo al sole la mattina dopo.

Forno

Ecco i passi da seguire per essiccare i mandarini nel forno:

1 – Selezionare i mandarini maturi. Rimuovere eventuali mandarini danneggiati.

2 – Lavare i mandarini sotto l’acqua corrente.

3 – (Opzionale) Sbucciare i mandarini se si desidera. Potete anche lasciare la pelle se lo desiderate.

4 – Tagliare i mandarini a fette sottili (da 5 a 10 mm di spessore). Cercate di tagliare fette dello stesso spessore. Più le fette sono sottili, più è facile disidratarle. Rimuovere i semi.

5 – Togliere il succo da ogni fetta di mandarino con carta assorbente o con un asciugamano pulito.

6 – (Opzionale) Si può cospargere di zucchero, cannella o un altro ingrediente di vostra scelta su un lato di ogni fetta di mandarino.

7 – Preriscaldare il forno a 60°C.

8 – Disporre le fette di mandarino sulla griglia del forno. Lasciare un po’ di spazio tra una fetta e l’altra. Mettere un foglio o una teglia foderata di alluminio sotto la griglia. I mandarini possono rilasciare il succo quando vengono riscaldati.

9 – Posizionare la griglia nel forno. L’essiccazione dovrebbe durare tra le 8 e le 12 ore a seconda dello spessore delle fette, del loro contenuto d’acqua e del tipo di forno. Girare le fette ogni 2 ore. Si consiglia di lasciare la porta del forno socchiusa, almeno ad intermittenza, per permettere all’umidità di uscire.

Essiccatore

Ecco i passi da seguire per essiccare i mandarini in un essiccatore alimentare:

1 – Selezionare i mandarini maturi. Rimuovere eventuali mandarini danneggiati.

2 – Lavare i mandarini sotto l’acqua del rubinetto.

3 – (Opzionale) Sbucciare i mandarini se si desidera. Potete anche lasciare la pelle se lo desiderate.

4 – Tagliare i mandarini a fette sottili (da 5 a 10 mm di spessore). Cercate di tagliare fette dello stesso spessore. Più le fette sono sottili, più è facile disidratarle. Rimuovere i semi.

5 – Togliere il succo da ogni fetta di mandarino con carta assorbente o con un asciugamano pulito.

6 – (Opzionale) Si può cospargere di zucchero, cannella o un altro ingrediente di vostra scelta su un lato di ogni fetta di mandarino.

7 – Distribuire le fette di mandarino sui vassoi dell’essiccatore. È importante che le fette non si sovrappongano in modo che l’essiccazione sia più efficiente.

8 – Impostare la temperatura dell’essiccatore a 45°C. L’essiccazione dovrebbe durare tra le 12 e le 24 ore a seconda del modello di essiccatore, del numero di fette, del loro spessore e del loro contenuto d’acqua.

Come conservare i mandarini essiccati?

Per massimizzare la durata di conservazione dei mandarini essiccati, conservateli in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica con cerniera, in un luogo fresco e buio. I mandarini essiccati si conservano da 6 a 12 mesi a temperatura ambiente.

Se vivete in una zona calda e umida, si raccomanda di conservare i mandarini essiccati in un contenitore ermetico nel frigorifero. I mandarini essiccati possono essere conservati in frigorifero per 6-12 mesi.

Se preferite conservare i mandarini essiccati per un periodo di tempo più lungo, potete congelarli in sacchetti ermetici da congelatore. I mandarini essiccati congelati mantengono la loro migliore qualità per circa 12-18 mesi, ma rimangono commestibili ben oltre questo periodo.

error: Contenuto protetto!