Come essiccare la salvia?

Come essiccare la salvia?

La salvia è certamente una delle erbe più versatili. Se avete della salvia fresca in più, potete facilmente essiccarla. Ma prima di iniziare, è necessario seguire alcuni passi importanti.

Per prima cosa, staccate attentamente le foglie dai gambi. Non c’è bisogno di usare le forbici – basta tirare delicatamente le foglie e il gioco è fatto. Poi, ispezionate tutte le foglie. Rimuovere quelli che mostrano segni di deterioramento. Le foglie appassite o ammaccate sono di qualità inferiore, sono meno gustose e non si conservano a lungo.

Ora esamina le foglie da vicino. Se vedete insetti sulle foglie, rimuoveteli. Controllate anche le uova, che spesso appaiono come piccole macchie bianche sul lato inferiore delle foglie.

Infine, passate le foglie rimaste sotto l’acqua fredda per qualche secondo e asciugatele con carta assorbente o un asciugamano pulito.

Essiccatore

Uno dei metodi più facili e affidabili per essiccare la salvia è quello di usare un essiccatore alimentare.

1 – Stendere con cura le foglie di salvia sul vassoio dell’essiccatore. Assicurati che ci sia abbastanza spazio tra le foglie. Non devono sovrapporsi o non si essiccano in modo uniforme.

2 – Per le impostazioni, basta seguire le istruzioni fornite con l’essiccatore alimentare. Se non ci sono istruzioni, si raccomanda di impostare la temperatura tra 35°C e 45°C.

3 – Poi accendere l’essiccatore e lasciare essiccare le foglie. Controllarli ogni ora. Le foglie di salvia di solito impiegano circa quattro ore per essiccare.

4 – Le foglie di salvia sono essiccate quando si sbriciolano facilmente e diventano fragili.

Aria

Se preferite un metodo molto più semplice, ma molto più lungo, l’essiccazione all’aria è una buona opzione.

1 – Provate a formare dei mazzetti di cinque-dieci foglie ciascuno legandoli insieme ai gambi con dello spago o un elastico.

2 – Appendere i mazzetti in una stanza asciutta, calda e ventilata. Se la stanza è polverosa e/o un po’ umida, avvolgete ogni mazzetto in un sacchetto di carta perforato. L’aria dovrebbe essere in grado di passare.

Lo svantaggio di questo metodo è che richiede più tempo di tutti gli altri. Supponendo che l’umidità sia relativamente bassa dove si vive, possono volerci fino a dieci giorni per essiccare. Naturalmente, ci vorrà più tempo se l’umidità è più alta.

Infatti, se l’umidità nella tua zona è molto alta, non dovresti scegliere di essiccare all’aria. Oltre al tempo di essiccazione potenzialmente più lungo, c’è un rischio molto più alto di crescita di muffe sulle foglie. Questo è anche il motivo per cui i sacchetti di plastica non sono raccomandati per coprire le foglie, perché intrappolano l’umidità.

Come si fa a sapere se le foglie sono abbastanza essiccate? Basta guardare se sono friabili. Dovrebbero essere abbastanza croccanti da essere facilmente sbriciolati a mano.

Forno

Se hai un forno normale a casa, puoi usarlo per essiccare rapidamente le tue foglie di salvia.

1 – Rivestire una teglia con carta da forno e distribuirvi le foglie di salvia, assicurandosi che ci sia abbastanza spazio tra una foglia e l’altra.

2 – Impostare il forno a 60°C, e mettere la teglia nel forno. Lasciare la porta del forno socchiusa per permettere all’aria di circolare e all’umidità di uscire.

3 – Dopo mezz’ora, girate i fogli.

4 – Dopo un’ora, le tue foglie di salvia dovrebbero essere essiccate. In caso contrario, continuare l’essiccazione fino a raggiungere il grado di secchezza desiderato.

Microonde

Un’altra possibile alternativa è l’essiccazione al microonde, che è il metodo più veloce.

1 – Coprire un piatto per microonde con carta assorbente.

2 – Stendere le foglie di salvia in un unico strato sul carta assorbente, poi aggiungere un altro foglio di carta assorbente sopra.

3 – Riscaldare il microonde a piena potenza per 1 minuto e 30 secondi, poi in cicli di 15 secondi. Le foglie di salvia sono solitamente essiccate dopo 2 minuti e 30 secondi.

Come conservare la salvia essiccata?

Il contenitore in cui conservate la salvia essiccata non solo deve essere ermetico, ma deve essere perfettamente pulito e asciutto. Qualsiasi residuo di sporco o di umidità nel contenitore influenzerà la qualità della vostra salvia essiccata.

Dovreste anche assicurarvi che la vostra salvia essiccata sia tenuta fuori dalla luce diretta del sole. Se possibile, conservare il contenitore in un armadio. Se questo non è possibile, scegliete un contenitore che sia opaco alla luce.

error: Contenuto protetto!