Come essiccare lo zenzero?

Come essiccare lo zenzero?

Lo zenzero è un rizoma molto popolare in molte cucine asiatiche. È usato in tutti i tipi di ricette e miscele di spezie, ma anche come pianta medicinale. Può essere usato per insaporire un piatto, lenire un mal di stomaco, o anche essere infuso per ottenere una tisana.

Lo zenzero essiccato conserva molto del suo sapore e del suo valore nutritivo, e può essere usato per diversi mesi. Si può facilmente essiccare lo zenzero a casa usando un essiccatore alimentare, un microonde, un forno o il calore del sole.

Essiccatore

Ecco i passi da seguire per essiccare lo zenzero in un essiccatore alimentare:

1 – Lavare accuratamente lo zenzero.

2 – Sbucciare lo zenzero con un pelaverdure o un coltello.

3 – Tagliare lo zenzero a cubetti o a fette sottili di circa 3 mm di spessore. Siete liberi di tagliare fette più spesse. Basta assicurarsi che le fette siano tutte dello stesso spessore. Più sottili sono le fette, più velocemente si asciugano.

4 – Disporre i cubetti o le fette di zenzero sui vassoi dell’essiccatore. Assicuratevi che le fette non si sovrappongano.

5 – Impostare la temperatura a 60°C e disidratare per 3 o 4 ore.

6 – Tira fuori una fetta di zenzero e controlla il grado di essiccazione. Se la fetta si rompe facilmente quando la si piega, è disidratata. In caso contrario, disidratare le fette di zenzero un po’ di più fino ad ottenere il risultato desiderato.

Microonde

Ecco i passi da seguire per essiccare lo zenzero nel microonde:

1 – Lavare accuratamente lo zenzero.

2 – Sbucciare lo zenzero con un pelaverdure o un coltello.

3 – Tagliare lo zenzero a cubetti o a fette sottili di circa 3 mm di spessore. Siete liberi di tagliare fette più spesse. Basta assicurarsi che le fette siano tutte dello stesso spessore. Più sottili sono le fette, più velocemente si asciugano.

4 – Disporre le fette di zenzero sul vassoio del microonde o su un piatto adatto al microonde. Lasciare un po’ di spazio tra le fette per garantire una migliore circolazione dell’aria.

5 – Impostare il microonde alla massima temperatura e disidratare per circa 90 secondi. Osserva attentamente le fette di zenzero per evitare di bruciarle.

6 – Dopo 90 secondi, le fette di zenzero devono essere croccanti. In caso contrario, o se si sono tagliate fette spesse, eseguire cicli più brevi di 20 secondi fino ad ottenere il risultato desiderato.

Forno

Ecco i passi da seguire per essiccare lo zenzero nel forno:

1 – Lavare accuratamente lo zenzero.

2 – Sbucciare lo zenzero con un pelaverdure o un coltello.

3 – Tagliare lo zenzero a cubetti o a fette sottili di circa 3 mm di spessore. Siete liberi di tagliare fette più spesse. Basta assicurarsi che le fette siano tutte dello stesso spessore. Più sottili sono le fette, più velocemente si asciugano.

4 – Distribuire le fette di zenzero su una teglia rivestita di carta da forno.

5 – Impostare il forno a 60°C. Mettere la teglia nel forno. Lasciare la porta del forno socchiusa per permettere all’aria di circolare e all’umidità di uscire.

6 – Essiccare le fette di zenzero per 2 o 3 ore. Girare le fette ogni 45 minuti. Il tempo di essiccazione può variare a seconda dell’umidità e dello spessore delle fette, del tipo di forno che si usa, ecc.

7 – Se le fette di zenzero sono completamente essiccate, dovrebbero essere friabili e croccanti.

Sole

L’essiccazione al sole deve essere fatta in condizioni di bel tempo con una temperatura esterna di almeno 30°C. Ecco i passi da seguire per essiccare lo zenzero al sole:

1 – Lavare accuratamente lo zenzero.

2 – Sbucciare lo zenzero con un pelaverdure o un coltello.

3 – Tagliare lo zenzero a cubetti o a fette sottili di circa 3 mm di spessore. Siete liberi di tagliare fette più spesse. Basta assicurarsi che le fette siano tutte dello stesso spessore. Più sottili sono le fette, più velocemente si asciugano.

4 – Distribuire le fette di zenzero su una griglia o una teglia da forno, facendo attenzione che non si sovrappongano. Coprire la griglia o la teglia con una stamigna o una zanzariera per evitare che gli insetti becchino le fette.

5 – Lasciare asciugare le fette di zenzero al sole per 3-7 giorni. Il tempo di essiccazione può variare a seconda della temperatura esterna, del livello di umidità, dello spessore e del contenuto di umidità delle fette di zenzero.

6 – Girare le fette una volta al giorno per assicurare un’asciugatura uniforme. Portate la griglia o la teglia dentro casa quando cala il sole. Portatelo fuori la mattina appena sorge il sole.

Come conservare lo zenzero essiccato?

Per prolungare la durata di conservazione del vostro zenzero essiccato, conservatelo in un contenitore ermetico o in un sacchetto di plastica con chiusura lampo in un luogo fresco e buio. Lo zenzero essiccato si conserva per 6-12 mesi a temperatura ambiente.

Se vivete in un ambiente caldo e umido, è meglio conservare lo zenzero essiccato in un contenitore ermetico nel frigorifero. Lo zenzero essiccato può essere conservato in frigorifero per 6-12 mesi.

Se vuoi conservare il tuo zenzero essiccato per molto tempo, puoi congelarlo in sacchetti ermetici da congelatore. Lo zenzero essiccato congelato conserva la sua migliore qualità per circa 12-18 mesi, ma è ancora commestibile ben oltre questo periodo.

error: Contenuto protetto!