Cos'è la farina di amaranto?

Cos’è la farina di amaranto?

Storia

La farina di amaranto è prodotta dai semi della pianta ed è originaria del Perù, sebbene abbia una lunga storia anche in Messico. Era una delle colture alimentari più popolari tra gli Aztechi. Gli storici ritengono che possa essere stato addomesticato già 8.000 anni fa.

I semi di amaranto erano così preziosi che venivano usati per onorare l’imperatore azteco ed erano considerati commercialmente simili al mais. I semi erano una parte importante della religione azteca e venivano usati in molte cerimonie.

Quando gli spagnoli invasero il Messico nel XVI secolo, iniziarono a convertire gli Aztechi al cattolicesimo romano. La conversione è stata fatta con la forza e ha comportato l’eliminazione di qualsiasi cosa legata alle pratiche religiose indigene. Poiché l’amaranto giocava un ruolo di primo piano nelle pratiche religiose degli Aztechi, era anche vietato. Chiunque lo possedesse veniva punito, il che a volte significava la morte.

Tuttavia, la pianta si è dimostrata molto difficile da sradicare e si è rapidamente diffusa in tutto il mondo. L’amaranto sarebbe diventato un’importante coltura alimentare in tutte le Americhe, così come in Asia, in Africa e anche in parti del Nord Europa come la Russia. Il fatto che ha bisogno di poca acqua per sopravvivere lo ha reso particolarmente prezioso nelle zone aride.

Oggi, l’amaranto è sempre più riconosciuto in Messico e in tutto il mondo come una coltura da giardino versatile e facile da coltivare. A causa della sua tolleranza alla siccità, è particolarmente popolare nelle aree del mondo dove l’accesso all’acqua è limitato, come l’Africa sub-sahariana.

Sapore

Il gusto della farina di amaranto è delicato e per lo più terroso, con una sottile nota di nocciola e malto in sottofondo. Ha una certa somiglianza con la farina integrale e tende ad assorbire i sapori degli altri ingredienti in un piatto.

Usi culinari

La farina di amaranto è adatta per pani non lievitati come le tortillas e per la pasta. Puoi anche usarlo per fare torte e biscotti o mescolarlo con la farina di grano per fare il pane a lievitazione naturale. Dovrete mescolarla con la farina di grano perché la farina di amaranto non lievita da sola. Si può anche usare la farina di amaranto come addensante nelle salse.

error: Contenuto protetto!