Cos'è la farina di cocco?

Cos’è la farina di cocco?

Storia

L’origine della noce di cocco è ancora dibattuta tra gli storici, ma c’è un certo consenso sul fatto che abbia avuto origine nel sud-est asiatico. Da lì, i frutti dell’albero di cocco sono stati trasportati in altre parti del mondo dalle correnti oceaniche. È così che sono finiti in Polinesia, Tahiti e Nuova Zelanda.

La farina di cocco viene dall’interno bianco della noce di cocco, la parte usata per fare il latte di cocco. Il latte di cocco viene spremuto e la parte restante viene disidratata e polverizzata.

Anche se la storia della farina di cocco non è ben documentata, ci sono prove indirette che ha avuto origine in Polinesia o a Tahiti. Mentre la farina di cocco è diventata recentemente di moda in Occidente per le diete paleo e keto, è più comunemente usata nella cucina polinesiana e tahitiana.

Sapore

A differenza della farina di grano, la farina di cocco non ha un gusto totalmente neutro. Sa di cocco. Dà ai prodotti da forno un aroma di cocco, che può essere vantaggioso in alcuni casi, ma uno svantaggio in altri.

Usi culinari

È possibile utilizzare la farina di cocco per sostituire le farine di cereali nei prodotti da forno, ma non sarà sufficiente scambiarle. È necessario regolare le quantità di ingredienti liquidi nella ricetta. Questo perché una delle cose della farina di cocco è la sua capacità di assorbimento rispetto alle farine di cereali.

Gli esperti raccomandano di sostituire il 25% della farina di grano con la farina di cocco piuttosto che il 100%. D’altra parte, potete usare la farina di cocco come sostituto 1:1 della farina di grano se la usate come impanatura per i cibi fritti.

error: Contenuto protetto!