Cos'è il fieno greco?

Cos’è il fieno greco?

Storia

Il fieno greco è una delle più antiche piante medicinali conosciute. I semi di fieno greco sono stati trovati in Iraq e risalgono al 4000 a.C. Gli archeologi hanno anche trovato semi di fieno greco nella tomba di Tutankhamon.

Gli antichi egizi lo mangiavano come una verdura e i semi erano tra le spezie che usavano per l’imbalsamazione. Gli antichi greci e romani lo consideravano un anti-diabetico ma lo usavano anche per nutrire il loro bestiame.

Il fieno greco era un’aggiunta popolare ad altri alimenti per animali perché incoraggiava il bestiame a mangiare perché ne apprezzava il sapore. La sua fragranza si trovava anche nel latte prodotto dalle mucche.

Nel IX secolo, i giardini imperiali di Carlo Magno furono ampiamente coltivati con il fieno greco dopo che i monaci benedettini lo introdussero nell’Europa centrale.

Sapore

Il sapore dei semi di fieno greco è ampiamente descritto come dolce, con un pizzico di noci e forti note di acero. La nota di acero è abbastanza forte da rendere il fieno greco un aroma comune nello sciroppo d’acero artificiale.

Il fieno greco ha anche note amare che possono essere troppo forti se la spezia è usata in modo scorretto. L’abuso di solito comporta l’uso della spezia nella sua forma grezza. Il fieno greco dovrebbe idealmente essere arrostito in padella per ridurre l’amaro e far risaltare la dolcezza.

Se usato correttamente, può aggiungere una dolcezza complessa alle miscele di spezie e fornire una nota di fondo che rende gli altri sapori più completi. Questa capacità di “completare” altri sapori lo rende unico nel mondo delle spezie.

Affinché i sapori del fieno greco si infondano completamente, è meglio usarlo in piatti che richiedono una lunga cottura.

Usi culinari

Il fieno greco è ampiamente usato nella cucina indiana dove è un componente essenziale della maggior parte delle miscele di curry in polvere.

Anche la cucina africana usa ampiamente il fieno greco, specialmente la cucina etiope. I cuochi etiopi lo usano per fare un burro speziato chiarificato chiamato niter kibbeh e in una miscela di spezie chiamata berberé.

I semi di fieno greco possono essere arrostiti, macinati e aggiunti a una varietà di ricette, compresi i piatti di carne. Potete usare le foglie tagliandole e aggiungendole alle verdure o ai legumi. Possono anche essere cucinati come una verdura verde.

error: Contenuto protetto!