Cos'è il levistico?

Cos’è il levistico?

Storia

Il levistico è un parente del prezzemolo con semi, foglie e radici che possono essere usati per insaporire i piatti e trattare alcuni problemi di salute. Ha avuto origine in Grecia, ma la sua coltivazione si è diffusa in tutta Europa, in Asia e negli Stati Uniti.

Il levistico era ampiamente utilizzato sia dai greci che dai romani per le sue proprietà medicinali e come condimento.

Gli antichi greci masticavano foglie di levistico come rimedio per aiutare la digestione e alleviare la flatulenza.

I Romani furono in parte responsabili della sua diffusione in Europa. L’hanno coltivato in Gran Bretagna e ora vi cresce come pianta selvatica. L’erba è menzionata nel libro di ricette di Apicio, un famoso cuoco dell’antica Roma. Gli storici ritengono che le ricette siano state scritte tra il IV e il V secolo d.C.

Il nome del levistico deriva dal nome del suo genere, che è Levisticum. Il nome Levisticum indica che il levistico viene dalla Liguria. La Liguria è una regione italiana dove un tempo fiorivano i campi.

Sapore

Il levistico ha un sapore molto simile a quello del sedano ma più intenso. Infatti, alcune spezie vendute come semi di sedano sono in realtà semi di levistico.

Oltre al forte sapore di sedano, il levistico conferisce anche note di anice. Il sapore tende a persistere, rendendo questa erba culinaria ideale per condire piatti che richiedono tempi di cottura prolungati.

Usi culinari

In tutta Europa, il levistico è usato in tutti i tipi di piatti, dalle zuppe agli stufati alle insalate.

I semi di levistico sono usati per insaporire sottaceti e condimenti per insalata. Possono anche essere schiacciati e cosparsi sul pane.

Il levistico gioca un ruolo importante nella cucina moldava, che è caratterizzata da ricette a base di agnello, zuppe e stufati e molte salse. È quindi ampiamente utilizzato, soprattutto in Bulgaria e Romania.

In Bulgaria, è usato in varie ricette a base di agnello ed è uno dei condimenti principali nel drob-sarma, una specie di risotto con frattaglie di agnello, ed è usato per condire molte zuppe.

error: Contenuto protetto!