Cos'è la maggiorana?

Cos’è la maggiorana?

Storia

La maggiorana è originaria del Nord Africa ed è legata all’origano. Si crede che la coltivazione di questa erba aromatica abbia avuto origine nella regione mediterranea, vale a dire Cipro e Turchia.

Sia la maggiorana che l’origano appartengono al genere Origanum e in alcune parti d’Europa quello che noi chiamiamo origano è chiamato “maggiorana selvatica”, mentre la maggiorana è chiamata “maggiorana dolce”.

In passato, veniva usato per trattare e disinfettare le ferite nell’antico Egitto. Per i greci e i romani, simboleggiava la felicità. Tra i greci, le ghirlande di maggiorana erano anche appese al collo degli sposi.

Sapore

Il sapore della maggiorana può essere descritto come caldo e simile alla salvia con note di pino e agrumi.

Offre una miscela di sapori più complessa rispetto all’origano. È anche noto per essere più delicato del suo cugino. D’altra parte, gli mancano le sfumature piccanti che l’origano può fornire.

Di conseguenza, la maggior parte degli esperti suggerisce di usare questa erba culinaria principalmente in piatti più leggeri come quelli con pollo o pesce. Inoltre, funziona bene nelle salse di pesce e in quelle a base di pomodoro.

Usi culinari

Le foglie e i fiori della maggiorana possono essere usati freschi o secchi e la forma secca è talvolta macinata in polvere.

Puoi usare la maggiorana per insaporire i tuoi piatti di manzo, vitello e agnello, così come il pollame e il pesce.

Oltre ai piatti a base di pomodoro, è comunemente usato per insaporire salse a base di funghi e aceto.

Dovreste aggiungerlo alle vostre ricette all’ultimo minuto, poiché una lunga cottura può far evaporare i suoi oli essenziali, con conseguente perdita di sapore e di benefici nutrizionali.

error: Contenuto protetto!