Cos'è il miso?

Cos’è il miso?

Storia

Il miso può essere fatto con una varietà di cereali, ma la varietà più comune è fatta con i semi di soia. Il miso tradizionale è una pasta di soia fermentata con sale. Secondo alcune fonti, il miso ha avuto origine nell’antica Cina, mentre altri sostengono che sia nato altrove.

Gli storici che credono che abbia avuto origine in Cina dicono che risale al 4 a.C. e che originariamente si presentava sotto forma di una pasta chiamata jiang. Questa pasta era il risultato della fermentazione dei semi di soia. L’uso del jiang si diffuse gradualmente nei paesi vicini a partire dal 7 a.C. Quando arrivò in Giappone, divenne miso, ma la parola miso non apparve fino all’800 d.C. Il miso ha poi continuato ad evolversi in Giappone, con molte varianti regionali. La produzione industriale di miso è iniziata nel 1800.

Un’altra teoria è che il miso sia nato in Corea e sia stato fatto con i tama, che sono palline di miso fermentate. Infine, un’altra teoria sostiene che il miso ha avuto origine dalla produzione di sale durante il periodo Jōmon.

Nell’anno 927, il miso è stato menzionato come ingrediente di zuppe per persone ricche. Poiché era costoso, veniva usato con parsimonia ed era popolare come condimento per il pesce e le verdure.

La zuppa di miso come la conosciamo oggi era molto popolare nei secoli XIV e XV. A quel tempo, la preparazione della zuppa di miso era l’occasione di festeggiamenti. In queste feste, il padrone di casa preparava la zuppa e gli ospiti portavano dei contorni da mangiare con la zuppa.

Nel 1900, la salsa di soia ha guadagnato popolarità nelle aree urbane del Giappone, mentre il miso è stato riservato soprattutto alle zuppe. Il miso è rimasto l’opzione più popolare nel Giappone rurale per tutto il XX secolo. Negli ultimi anni, ha ottenuto il riconoscimento mondiale per il sapore e l’aroma che conferisce ai cibi.

Sapore

Il miso dà al cibo un intenso sapore umami e una forte salinità.

Usi culinari

La forza del miso sta nella sua versatilità. Il miso è tradizionalmente usato per insaporire i brodi, ma alcune varietà di miso sono eccellenti nei condimenti per l’insalata, mentre altre possono essere usate in stufati e marinate.

error: Contenuto protetto!