Cos'è l'olio di mandorle?

Cos’è l’olio di mandorle?

Storia

L’olio di mandorle è estratto dalle mandorle, che sono originarie del Medio Oriente. Si pensa che i mandorli siano stati tra i primi alberi da frutto addomesticati – sono stati coltivati nella prima età del bronzo – e alla fine si sono diffusi dal Medio Oriente all’Europa meridionale. Si diffusero anche in Asia e raggiunsero il Nord America nel XIX secolo.

Le mandorle sono ricche di olio, quasi la metà del peso di una mandorla disidratata è olio. L’olio di mandorla è uno dei prodotti di mandorla più popolari e viene utilizzato per i suoi benefici cosmetici e culinari. L’Ayurveda, la medicina tradizionale cinese e la medicina greco-persiana utilizzano tutti l’olio di mandorle per le sue proprietà medicinali. È usato sia topicamente che internamente.

Esistono due varietà di olio di mandorle: l’olio di mandorle dolci e l’olio di mandorle amare.

L’olio di mandorle amare proviene dalle mandorle amare, che contengono un composto chiamato amigdalina che si trasforma in cianuro quando la mandorla viene schiacciata o masticata. L’olio di mandorle amare può quindi essere usato per via dermica, ma può essere tossico se consumato. L’olio di mandorle dolci viene dalle mandorle dolci e non è tossico.

La Francia è il principale produttore di olio di mandorle.

Sapore

L’olio di mandorle ha un leggero sapore di nocciola che può esaltare sia i piatti dolci che quelli salati se usato correttamente.

Come la maggior parte degli oli culinari non raffinati, l’olio di mandorle non raffinato deve essere usato a basse temperature per evitare di bruciare. Un calore eccessivo può influenzare il suo sapore.

Usi culinari

L’olio di mandorle non raffinato è comunemente usato come olio di rifinitura da versare sui piatti prima di servirli. L’olio di mandorle non raffinato è anche un ingrediente gustoso e nutriente per condimenti di insalata e altre salse.

Riservate l’olio di mandorle raffinato per le cotture ad alto calore e per i piatti in cui preferite un sapore di mandorle più leggero. Non è saporito come l’olio non raffinato, ma è stabile alle alte temperature.

L’olio di mandorle è un eccellente sostituto del burro nella cottura e nella pasticceria, specialmente se i prodotti devono avere un sapore di mandorla.

error: Contenuto protetto!