Cos'è l'origano?

Cos’è l’origano?

Storia

Da quando i soldati americani tornarono dalla seconda guerra mondiale con un’affinità speciale per quella che chiamavano “erba della pizza”, l’origano è diventato un punto fermo sugli scaffali delle spezie in tutti gli Stati Uniti.

In altri paesi, l’origano è stato un’importante erba culinaria e medicinale per secoli. L’origano è un membro della famiglia della menta ed è imparentato con la maggiorana, una pianta molto più mite.

L’origano è una pianta perenne che cresce facilmente e abbondantemente nelle giuste condizioni. Sebbene sia popolare in molte parti del mondo, l’origano è originario della regione mediterranea e dell’Eurasia occidentale e sud-occidentale.

Sapore

A differenza della sua cugina, la maggiorana, l’origano è un’erba aromatica molto audace con un gusto potente. Può facilmente sopraffare i sapori di altre erbe e spezie o del cibo in un piatto.

È quindi importante cucinare con una chiara comprensione delle combinazioni di sapori da usare con questa erba. L’origano ha un sapore molto forte, quindi bisogna fare attenzione a non aggiungerne troppo. Un po’ di origano va molto bene in qualsiasi piatto!

Questa erba aromatica può variare in intensità, con l’origano di buona qualità che a volte impartisce un calore e un sapore così forte che quasi intorpidisce la lingua.

Usi culinari

Negli Stati Uniti, l’origano è un punto fermo della cucina italo-americana, che divenne rapidamente popolare con il ritorno dei soldati americani dopo la seconda guerra mondiale.

Questa erba aromatica è stata un punto fermo della cucina tradizionale del sud Italia per secoli. La cucina italiana del sud richiede spesso l’uso dell’origano con verdure grigliate, fritte o arrostite, così come con piatti di carne e pesce. In questa parte d’Italia, i cibi piccanti sono molto popolari e l’origano completa la spezia e il calore caratteristici dei piatti di questa regione.

Nella cucina turca, l’origano è usato principalmente per insaporire la carne, specialmente i piatti di montone e agnello. Nei ristoranti di kebab, di solito viene mescolato con sale, pepe e paprika e usato come condimento.

Nelle cucine tradizionali delle Filippine, del bacino del Mediterraneo e dell’America Latina, questa erba è molto usata. L’origano è anche ampiamente usato nel peperoncino messicano in polvere e per insaporire i piatti di fagioli, come il chili con carne.

Un uso unico e un po’ insolito dell’origano è comune nelle Filippine. Quando si fa bollire il bufalo, l’aggiunta di origano è usata per aggiungere sapore mentre aiuta a mascherare il forte odore della carne.

Questa pianta è molto popolare in Grecia dove è più spesso usata per aggiungere un po’ del suo caratteristico sapore intenso all’insalata greca. L’origano si aggiunge anche alla tradizionale salsa di olio di oliva e limone che di solito accompagna le grigliate di pesce o di carne. Anche gli stufati greci contengono spesso origano.

error: Contenuto protetto!