Cos'è il sale al tartufo?

Cos’è il sale al tartufo?

Storia

Il sale al tartufo è un po’ diverso dalla maggior parte delle miscele di spezie perché esiste solo da pochi anni. La combinazione di tartufo e sale marino è stata proposta per la prima volta nel 2006 da un’azienda italiana chiamata Casina Rossa. Nel caso del sale al tartufo Casina Rossa, i tartufi provengono dall’Abruzzo e il sale marino dalla Sicilia.

A differenza di altre alternative meno costose al tartufo (come alcuni oli al tartufo), il sale al tartufo è fatto con tartufi veri piuttosto che con un’alternativa sintetica. Naturalmente, nessuno dei componenti della miscela di spezie è nuovo. I tartufi crescono nelle radici di vari alberi, tra cui castagni e noccioli.

Il consumo di tartufi risale agli antichi Egizi, che ne godevano. Anche i greci e i romani li mangiavano. I tartufi erano considerati molto nutrienti da entrambe le civiltà. Il loro sapore e il loro aroma erano anche considerati esotici, quindi erano molto apprezzati dalle classi agiate.

Il consumo di tartufi si fermò temporaneamente nel Medioevo, poiché la Chiesa temeva che fossero stati creati dal diavolo, a causa del loro aroma e sapore. Fecero un ritorno durante il Rinascimento, sotto l’impulso di Luigi XIV che li apprezzava. Cercò di coltivarli senza successo, ma il suo fascino per i tartufi li rese un ingrediente immensamente popolare in Europa.

Negli anni successivi alla prima guerra mondiale, la produzione di tartufi è diminuita a causa della distruzione delle zone rurali dove venivano raccolti. Questo declino continuò fino agli anni ’60. I tartufi sono ancora oggi una prelibatezza.

Il sale marino che compone il sale al tartufo è probabilmente la spezia più importante nella storia dell’umanità. Viene consumato in tutte le società e viene utilizzato per scopi nutrizionali, oltre al fatto che è essenziale per migliorare il sapore del cibo.

Sapore

L’aggettivo più spesso usato per descrivere il sapore del tartufo è terroso. I tartufi apportano un’intensa terrosità e una nota umami ai piatti in cui vengono utilizzati. Anche il sale al tartufo fornisce queste stesse note. Naturalmente, impartisce anche il sapore del sale.

Usi culinari

Il sale al tartufo permette di godere del gusto e dell’aroma del tartufo senza dover spendere cifre enormi. Questo è importante perché i tartufi sono spesso molto costosi.

Il sale al tartufo è estremamente versatile, in quanto si può usare in una vasta gamma di piatti che richiedono sale; tuttavia, il sale al tartufo brilla su uno sfondo più blando.

Usatelo per condire patatine fritte, avocado o uova strapazzate. Potete anche cospargerlo su popcorn o hummus. Usare come sale di finitura su grigliate o verdure al forno.

error: Contenuto protetto!