Cos'è la salsa chimichurri?

Cos’è la salsa chimichurri?

Storia

La salsa chimichurri è talvolta chiamata semplicemente chimichurri. È senza dubbio la preparazione culinaria più famosa dell’Argentina, ma poco si sa delle sue origini. La maggior parte degli storici crede che i cowboy argentini – chiamati gauchos – siano stati gli inventori della salsa chimichurri. I gauchos sono responsabili dell’allevamento del bestiame per il quale la carne argentina è famosa nel mondo. Hanno anche la tradizione di grigliare la carne di manzo nelle praterie argentine, chiamate pampas, e di condirla con la salsa chimichurri.

Il nome chimichurri potrebbe avere diverse origini. Una teoria è che derivi dal nome di Jimmy McCurry, un irlandese il cui nome gli argentini avevano apparentemente problemi a pronunciare. Un’altra teoria è che derivi dalla parola basca tximitxurri, che si pronuncia allo stesso modo di chimichurri. Tximitxurri significa miscela. Un’altra parola basca che potrebbe averla fatta nascere è zurrumurru, che significa rumore. Infine, l’origine etimologica della parola chimichurri potrebbe essere trovata in una parola spagnola che significa baccano: chirriburri.

Sapore

L’ingrediente principale della salsa chimichurri è il prezzemolo a foglia piatta, che è responsabile di gran parte del suo profilo di sapore e del suo colore verde chiaro.

Al di là dell’enfasi sul prezzemolo, esistono molte varianti in Argentina. Altri ingredienti comuni sono aglio, origano e fiocchi di peperoncini rossi. Le versioni tradizionali argentine della salsa chimichurri non contengono coriandolo, ma molte varianti al di fuori del paese lo fanno; il coriandolo aumenta la brillantezza della salsa. La salsa consiste anche di ingredienti liquidi, tra cui olio e aceto di vino rosso.

Mentre le versioni più autentiche della salsa chimichurri usano l’aceto di vino rosso come fonte di acidità, alcune versioni usano succo di limone o di lime. Il risultato nella maggior parte delle varianti è una miscela di condimento saporita e acida con un forte profilo erbaceo dal prezzemolo e un pizzico di eucalipto dall’origano e uno sfondo terroso dall’aglio.

La maggior parte delle versioni di salsa chimichurri sono relativamente dolci, ma alcune possono essere pungenti, anche molto piccanti.

Usi culinari

La salsa chimichurri è tradizionalmente usata per accompagnare i tagli di manzo, comprese le bistecche e le frattaglie. La carne è solitamente cucinata sul barbecue argentino (asado). La salsa chimichurri può anche essere usata come marinata.

L’uso della salsa chimichurri non si limita alla carne di manzo, in quanto si sposa bene con la maggior parte delle altre carni grigliate o in padella, compreso il maiale, il pollo o anche il pesce.

error: Contenuto protetto!