Cos'è la salsa teriyaki?

Cos’è la salsa teriyaki?

Storia

Secondo gli storici, la salsa teriyaki è apparsa per la prima volta in Giappone durante il periodo Edo, tra il 1600 e il 1800. Negli anni ’60, cominciò a farsi conoscere in Occidente, soprattutto negli Stati Uniti, grazie agli immigrati giapponesi che vivevano alle Hawaii.

La salsa teriyaki in stile hawaiano è di solito fatta con dolcificanti alternativi, come il succo d’ananas, invece o in aggiunta allo zucchero. Alcune salse industriali in bottiglia possono essere addensate con amido di mais, che migliora l’aspetto lucido della salsa.

Sapore

Gli ingredienti principali della salsa teriyaki sono la salsa di soia, lo zucchero e il mirin, ma alcune versioni usano lo zenzero e altri ingredienti. Il mirin può anche essere sostituito da un altro alcol. La combinazione degli ingredienti produce una salsa con un intenso sapore umami e una nota caramellata. La sua dolcezza può variare da lieve a forte.

Al di fuori del Giappone, l’aglio viene talvolta aggiunto alla salsa teriyaki per darle un carattere terroso e pungente ed esaltare il suo carattere umami.

Usi culinari

Tradizionalmente, i cuochi giapponesi usano la salsa teriyaki per condire i frutti di mare alla griglia. Lo usano sull’anguilla e sul tonno. Il suo uso su pollo o maiale è più comune in Occidente.

Fuori dal Giappone, la salsa teriyaki è popolare sia come marinata che come salsa finale. In Occidente, è usato come salsa per le ali di pollo e come salsa per le verdure fritte.

error: Contenuto protetto!