Cosa sono i semi di chia?

Cosa sono i semi di chia?

Storia

Gli Aztechi usavano i semi di chia già nel 3500 a.C. I semi erano considerati un alimento base della dieta azteca in epoca precolombiana. I semi di chia erano usati sia come medicina che come cibo.

Gli storici considerano la chia come una delle cinque colture principali degli Aztechi. Era il terzo raccolto più importante dopo il mais e i fagioli. I semi di chia erano così importanti che gli Aztechi spesso pagavano le tasse con essi.

L’uso dei semi di chia è diminuito notevolmente con l’arrivo dei coloni spagnoli nel 1500. Hanno vietato il loro uso e quello di altri alimenti nativi. I semi di chia sono stati vietati a causa della loro associazione con la religione e altri aspetti della cultura azteca. Infatti, i semi di chia sono caduti nell’oscurità per 500 anni.

All’inizio degli anni ’90, la chia avrebbe visto una rinascita. Gli scienziati del nord e del sud degli Stati Uniti che lavorano per produrre chia e altre piante nutrizionali azteche perdute hanno rinnovato la loro popolarità.

Oggi, i semi di chia sono prodotti da vari paesi dell’America Latina, tra cui Messico e Guatemala.

Sapore

Il modo migliore per descrivere il gusto dei semi di chia è quello di paragonarli ai semi di papavero. Come i semi di papavero, sono piccoli e densi pur offrendo una croccantezza soddisfacente.

I semi di chia hanno un sapore leggermente di noce. Il loro sapore sottile significa che funzionano bene con altri sapori più forti.

Usi culinari

I semi di chia possono essere macinati in farina, pressati in olio, e possono anche essere mescolati con acqua e trasformati in una bevanda.

La farina di semi di chia si chiama pinolo. Il pinolo può essere usato per fare torte o porridge. Si può usare l’olio di semi di chia per fare condimenti per l’insalata.

Per fare una bevanda con i semi di chia, potete metterli in ammollo in acqua o succo di frutta. Potete poi usarli per fare la chia fresca, una bevanda messicana.

Puoi far germogliare i semi facilmente. Usate i semi germogliati nelle insalate o nei panini.

error: Contenuto protetto!