Cosa sono i semi di senape nera?

Cosa sono i semi di senape nera?

Storia

Si stima che ci siano più di 40 varietà diverse di senape, ma le varietà più familiari agli occidentali si dividono in tre famiglie principali: senape nera, senape marrone e senape bianca. La senape bianca viene colorata con curcuma o colorante alimentare per ottenere quella che noi chiamiamo senape gialla.

I semi di senape nera hanno avuto origine molto probabilmente nella regione mediterranea, anche se nei tempi moderni sono usati principalmente in India. La storia della senape risale all’antico Egitto, ma la senape come condimento è un’invenzione romana. Gli antichi romani schiacciavano i semi di senape e li usavano per fare una pasta con il vino che era simile alla senape pronta che usiamo oggi.

Il seme di senape menzionato nel Vangelo di Luca è probabilmente un seme di senape nero. La piantina di senape nera può crescere fino a più di tre metri di altezza, il che rende rilevante l’affermazione di Luca che “crebbe e divenne un grande albero”. D’altra parte, né la senape marrone né quella bianca possono crescere più di un metro di altezza.

Negli ultimi anni, la senape nera ha perso popolarità in Europa e Nord America. Questo è semplicemente perché la varietà marrone è più facile da coltivare.

Sapore

Più il seme di senape è scuro, più è pungente e saporito. Il sapore pungente dei semi di senape è dovuto a un enzima chiamato tioglucosidasi. La tioglucosidasi può essere neutralizzata dal calore.

Anche se i semi di senape nera sono considerati estremamente forti rispetto ad altre varietà di semi di senape, diventano più dolci e più miti quando vengono arrostiti o fritti. Il calore dà loro un sapore di noce.

Usi culinari

I semi di senape nera non solo possono essere usati per fare la senape tradizionale, come i semi di senape marrone o bianca, ma possono anche essere mescolati con i semi di senape bianca per fare la senape in polvere. La senape in polvere è talvolta chiamata farina di senape.

In India, i semi di senape nera sono spesso inclusi nelle miscele di spezie originarie della parte settentrionale del subcontinente. Quando sono usati nell’India meridionale, sono di solito combinati con peperoncini verdi e foglie di curry.

I semi di senape nera sono anche comunemente aggiunti a chutney e sottaceti, in parte a causa delle loro proprietà antimicrobiche.

error: Contenuto protetto!