Cos'è la senape al miele?

Cos’è la senape al miele?

Storia

La senape al miele è una miscela di senape e miele. La combinazione di questi due ingredienti risale all’antico Egitto. Non c’è documentazione su quando esattamente i due siano stati combinati per la prima volta. Gli storici ritengono che il miele sia stato utilizzato per ammorbidire l’intensità della senape.

La combinazione di miele e senape era anche molto popolare nell’antica Roma. Nel IV o V secolo, il libro di cucina romano De re Coquinaria conteneva una ricetta per una salsa di senape che includeva sia semi di senape che miele, oltre ad altre spezie ed erbe come pepe nero e aneto. Questa salsa doveva essere usata per irrorare il cinghiale arrosto.

La miscela di senape e miele appare anche nel libro di cucina araba Al Andalus del XIII secolo, che contiene ricette andaluse.

Il miele e la senape sono stati usati per tutta la metà del 20° secolo per tutto, dalla guarnizione del prosciutto alla preparazione di condimenti per l’insalata. La combinazione è stata anche usata come base per ricette di salsa barbecue che sono associate al Wisconsin e alla Carolina del Sud.

Alla fine degli anni ’70, un ristorante gourmet di Los Angeles chiamato Orange Hill ha fatto il botto con il suo condimento per insalata al miele e senape. Il condimento era considerato un’innovazione gastronomica all’epoca.

Sapore

Generalmente, la senape al miele è fatta con quantità uguali di entrambi gli ingredienti. Il miele aiuta a ridurre la piccantezza della senape, ottenendo un sapore più equilibrato. La senape conserva i suoi sapori complessi, ma senza le note piccanti.

La senape al miele è popolare in tutto il mondo e può variare da paese a paese. Per esempio, la versione britannica è ancora abbastanza piccante, mentre la senape al miele francese è più sottile e raffinata.

Usi culinari

La senape al miele è spesso usata come condimento per intingere verdure crude, crocchette di pollo e altri finger food. È anche popolare per le grigliate e può essere usato per spennellare la carne di maiale e il pollo. Si può anche usare per rivestire i filetti di salmone. È un’ottima opzione come base per il condimento di un’insalata ed è un perfetto accompagnamento per un tagliere di formaggi.

error: Contenuto protetto!