Cos'è lo shichimi togarashi?

Cos’è lo shichimi togarashi?

Storia

Lo shichimi togarashi è talvolta commercializzato come polvere delle sette spezie giapponesi, il che può portare a una certa confusione con la polvere delle cinque spezie cinese. Tuttavia, le due miscele di spezie sono molto diverse.

Lo shichimi togarashi è stato creato da un’azienda giapponese chiamata Yagenbori Shichimi Togarashi, che esiste da quasi 400 anni. I peperoncini erano originariamente usati come pianta medicinale fino al 1625, quando un mercante di spezie e praticante di medicina cinese a Edo (oggi Tokyo) iniziò a commercializzarli come una miscela di spezie che sarebbe diventata lo shichimi togarashi.

La popolarità dello shichimi togarashi come condimento sarebbe veramente decollata con il successivo arrivo dei noodles soba. Oltre al produttore originale, ci sono altre aziende che producono e vendono questa miscela di spezie, tra cui Shichimiya Honpo. Shichimiya Honpo è in attività dal 1655.

Sapore

Come la maggior parte delle miscele di spezie tradizionali, gli ingredienti utilizzati variano a seconda delle tradizioni e dei cuochi locali. È possibile acquistare miscele personalizzate per soddisfare le vostre preferenze.

Le miscele più comuni includono pepe sansho, scorza d’arancia e semi di sesamo nero, così come semi di canapa e nori. La miscela tradizionale fornisce una dolcezza speziata che completa i sapori autentici della cucina giapponese.

Usi culinari

Lo shichimi togarashi è tradizionalmente usato come condimento da spruzzare sui noodles soba o udon, sul riso o sugli yakitori per dare loro più sapore.

Si può anche usare come un gustoso condimento per varie carni alla griglia, con le verdure o come impanatura per i cibi fritti. Per esempio, usatelo per formare una deliziosa crosta sul tonno scottato in padella o mescolatelo con la carne macinata per fare degli hamburger.

error: Contenuto protetto!