Come sostituire l'aceto di sherry?

Come sostituire l’aceto di sherry?

L’aceto di sherry è un aceto di vino che gioca un ruolo importante nella cucina spagnola e francese. È famoso per la sua miscela unica di dolcezza e amarezza che lo rende un ingrediente versatile per tutto, dalle zuppe alle insalate agli stufati. Se non avete l’aceto di sherry a portata di mano o volete sostituirlo per un’altra ragione, ecco alcuni dei migliori sostituti.

1. Aceto di riso

L’aceto di riso è più mite e meno acido della maggior parte degli altri tipi di aceto, il che è parte della ragione per cui è probabilmente il miglior sostituto possibile dell’aceto di sherry. Tradizionalmente usato nei piatti di carne asiatici per ridurre i sapori di selvaggina e altri odori sgradevoli, l’aceto di riso è ottimo nelle marinate.

La sua bassa acidità e l’alta dolcezza gli danno un sapore simile all’aceto di sherry. Un’altra importante somiglianza è che è fatto con il vino, proprio come l’aceto di sherry. Tra i suoi altri vantaggi, l’aceto di riso è generalmente poco costoso. Lo svantaggio dell’aceto di riso è che ha un gusto meno complesso dell’aceto di sherry.

2. Aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele è fatto da mele che sono coperte di acqua e lasciate a fermentare. Dopo la formazione dell’etanolo, i batteri lo trasformano in aceto. In altre parole, il processo è lo stesso dell’aceto di vino, tranne che il sidro di mele sostituisce il succo d’uva fermentato o il riso.

Con il suo gusto leggermente aromatico, l’aceto di sidro di mele offre qualcosa che manca a molti sostituti dell’aceto di sherry: la disponibilità. È relativamente economico rispetto alla maggior parte degli altri sostituti dell’aceto di sherry, ma l’aceto di sidro di mele è anche uno dei più facili da trovare.

Il lato negativo dell’aceto di sidro di mele è che è un po’ più acido dell’aceto di sherry e ha un sapore particolare. Questo sapore si trova in alcune ricette che richiedono l’aceto di sherry, ma non in tutte.

3. Aceto di vino bianco

L’aceto di vino bianco è caratterizzato da un sapore relativamente mite, compresa una moderata acidità simile a quella dell’aceto di sherry. Come l’aceto di sherry, è fatto dal vino che è stato acetificato dopo la fermentazione.

Tradizionalmente, l’aceto di vino bianco è usato negli stessi tipi di piatti dell’aceto di sherry. Lo troverete in zuppe, stufati e condimenti. Per rendere l’aceto di vino bianco ancora più simile all’aceto di sherry, basta aggiungere un po’ di vino di sherry. Mezzo cucchiaino di vino sherry aggiunto a ogni cucchiaio di aceto di vino bianco è una buona formula.

4. Aceto balsamico

L’aceto balsamico è un altro aceto dal sapore dolce e dall’acidità discreta. Può essere usato nella maggior parte dei piatti in cui si usa l’aceto di sherry, ma ha un sapore proprio.

5. Vino di sherry

Il vino di sherry da solo può sostituire l’aceto di sherry in alcuni piatti. L’aceto di sherry è originariamente vino di sherry, quindi i due condividono molte delle stesse note aromatiche. Anche se il vino di sherry non ha un’alta acidità, può comunque essere usato in molte ricette.

Tenete a mente che ci sono diverse varietà di vini di sherry, e possono avere un sapore molto diverso. Cercate di scegliere un vino di sherry che sia simile al tipo di aceto che state sostituendo.

error: Contenuto protetto!