Come sostituire l'aceto di vino bianco?

Come sostituire l’aceto di vino bianco?

L’aceto di vino bianco è versatile e popolare per il suo sapore fruttato e piccante e per il suo uso nella cucina francese. È anche molto pallido, quindi non distorce i piatti chiari.

Mentre è un ingrediente prezioso per i cuochi domestici più esigenti, è tutt’altro che insostituibile. Qui sotto ci sono alcuni dei migliori sostituti dell’aceto di vino bianco.

1. Aceto di vino rosso

Dato che l’aceto di vino rosso è fatto dal vino d’uva allo stesso modo dell’aceto di vino bianco, è un eccellente sostituto.

Il grado di acidità può variare a seconda della varietà di aceto di vino bianco che state sostituendo e della varietà di aceto di vino rosso che state usando per sostituirlo. Nella maggior parte dei casi, potete usare l’aceto di vino rosso come sostituto 1:1 dell’aceto di vino bianco.

L’aceto di vino rosso ha uno svantaggio estetico: scolora i piatti chiari. Questo scolorimento può essere più o meno problematico a seconda della ricetta che si sta preparando.

2. Aceto di sidro di mele

L’aceto di sidro di mele è fatto con sidro di mele acidificato. Oltre al suo gusto acido, ha un caratteristico sapore fruttato. Si può sentire il sapore delle mele usate per produrlo nello stesso modo in cui si può sentire il sapore dell’uva e delle botti di quercia usate per fare alcuni aceti di vino bianco.

L’aceto di sidro di mele è adatto alla maggior parte delle applicazioni che tradizionalmente richiedono aceto di vino bianco. Usalo in salse, marinate e sottaceti. L’aceto di sidro di mele ha il vantaggio di essere più facile da trovare rispetto all’aceto di vino bianco nella maggior parte dei posti. È anche generalmente meno costoso.

A causa del suo forte carattere fruttato, potresti voler usare un altro sostituto se il tuo piatto è leggermente aromatizzato. L’aceto di sidro di mele può facilmente sopraffare i sapori delicati. Anche se il suo colore ambrato non è così evidente come l’aceto di vino rosso, può dare una sfumatura indesiderata ad alcune composizioni.

3. Aceto bianco distillato

Poiché ha il profilo di sapore più pulito di tutti gli aceti, l’aceto bianco distillato può essere sostituito da qualsiasi altro. Ha l’acidità più intensa di qualsiasi aceto, senza nient’altro, quindi non interferisce con i sapori o gli aromi.

L’aceto bianco distillato è anche perfettamente incolore e quindi non ha più effetto sulla maggior parte dei piatti dell’acqua normale. È un’opzione eccellente per le verdure in salamoia e per i piatti cotti nell’aceto. L’aceto bianco distillato non solo è il più facile da trovare tra i sostituti dell’aceto di vino bianco, ma è anche il meno costoso nella maggior parte dei negozi.

4. Aceto di riso

Principalmente conosciuto per il suo ruolo nella cucina asiatica, l’aceto di riso fornisce molto di ciò che ci si aspetta dall’aceto di vino bianco. L’aceto di riso è fatto con alcol di riso fermentato.

Uno dei possibili svantaggi dell’aceto di riso è la sua mancanza di acidità rispetto all’aceto di vino bianco. Il suo sapore complessivo è più mite e più dolce dell’aceto di vino bianco. Detto questo, l’aceto di riso è abbastanza acido per essere usato come sostituto in condimenti e salse.

5. Aceto di sherry

Come l’aceto di riso, l’aceto di sherry ha un gusto molto più delicato dell’aceto di vino bianco. Nonostante questo, la sua acidità è equilibrata e si usa in molti piatti.

Tenete presente che l’aceto di sherry può scurirsi invecchiando, quindi l’aceto di sherry invecchiato potrebbe non essere un sostituto ideale dell’aceto di vino bianco in piatti di colore più chiaro.

error: Contenuto protetto!