Come sostituire l'acetosa?

Come sostituire l’acetosa?

L’acetosa è una pianta popolare in Europa e si trova in alcune parti del Nord America. Il suo gusto piccante lo rende un ottimo accompagnamento per i pesci grassi come il salmone e le uova. L’acetosa può anche essere usata nelle zuppe; la zuppa di acetosa era un piatto popolare in epoca coloniale.

A seconda di dove vivi, potresti avere problemi a trovare questa erba verde. Se hai bisogno di acetosa e non riesci a trovarla nel tuo negozio di alimentari locale, considera uno di questi sostituti.

1. Rucola

Una delle cose che distingue l’acetosa dalle altre piante vegetali è il suo sapore. L’acetosa esalta il sapore di un piatto con un’intensità che la maggior parte delle altre verdure non può eguagliare.

La rucola è una delle poche piante che è all’altezza della sfida. Il sapore della rucola è forte ed erbaceo con una nota pepata. Alcune persone lo trovano amaro e si sa che diventa più amaro quanto più a lungo viene lasciato maturare.

La rucola appartiene alla stessa famiglia di cavoli, broccoli e cavoletti di Bruxelles. Come l’acetosa, può essere mangiata cruda in un’insalata o servita come contorno.

Anche se la rucola ha il suo sapore forte, non ha l’amaro che si ottiene con l’acetosa. Se ti manca l’asprezza, puoi aggiungere un po’ di succo di limone per aumentare l’acidità della tua preparazione. L’aceto o un altro ingrediente acido può anche fare il trucco.

2. Rabarbaro

La prima cosa che viene in mente a molte persone quando si parla di rabarbaro è la torta al rabarbaro. Anche se è una verdura, il rabarbaro è di solito equiparato a un frutto. È abbastanza versatile da essere usato in frullati, salse e chutney, ma è meglio conosciuto per essere un ottimo ripieno per torte.

Quello che molte persone non sanno è che il rabarbaro è un ottimo sostituto dell’acetosa, dato che entrambe le specie sono note per la loro asprezza. Questa asprezza deriva da un composto che entrambe le piante hanno in comune: l’acido ossalico.

Come l’acetosa, il rabarbaro può essere mangiato crudo. Si noti che si usano solo i gambi della pianta, non le foglie. Le foglie di rabarbaro hanno alti livelli di acido ossalico e antrachinone che le rendono tossiche.

Per usare il rabarbaro come sostituto dell’acetosa in una zuppa, tagliare i gambi in strisce sottili. Potete anche aggiungerlo alle vostre insalate. Si può anche usare il rabarbaro come sostituto dell’acetosa nella zuppa di acetosa. Dovrete frullare il rabarbaro per ottenere la giusta consistenza.

3. Spinaci

Gli spinaci sono particolarmente buoni come sostituto dell’acetosa se avete bisogno di una verdura fresca per la vostra insalata. Gli spinaci hanno una ricca consistenza terrosa e una sottile amarezza che può sostituire il sapore dell’acetosa. Anche se manca l’acidità caratteristica dell’acetosa, l’aggiunta di succo di limone o di aceto può aiutare in questo senso.

4. Sommacco

Il sommacco è una spezia, non un’erba. Se volete qualcosa che assomigli perfettamente all’acetosa, questa spezia potrebbe non essere il sostituto ideale, ma può portare l’asprezza dell’acetosa. Il sommacco è usato nelle miscele di spezie e nei condimenti per insalate per sostituire ingredienti acidi come l’aceto e il succo di limone. La sua acidità può renderla un’eccellente alternativa all’acetosa.

error: Contenuto protetto!