Come sostituire l'aneto?

Come sostituire l’aneto?

L’uso dell’aneto risale ai tempi biblici, con registrazioni di ricette che risalgono alla metà del XVII secolo.

Il sapore di questa erba culinaria ricorda il cumino o l’anice e il suo aspetto fruttato la rende una scelta eccellente per guarnire. L’aneto essiccato è ampiamente disponibile, ma si può anche trovare l’aneto fresco nella maggior parte dei negozi di alimentari.

Anche se l’aneto ha un profilo di sapore unico, può essere replicato con altre erbe se le usi correttamente. Queste erbe sono tutte facili da trovare. In effetti, potreste già averli nel vostro armadietto delle spezie.

1. Dragoncello

Se volete un sostituto dell’aneto che può essere usato da solo e in quantità uguali, il dragoncello è un’ottima scelta.

C’è stato un tempo in cui l’uso di questa erba era quasi interamente limitato alla cucina francese, ma da allora è diventato popolare in tutto il mondo. Come l’aneto, il dragoncello ha un sapore e un aroma simile a quello dell’anice.

A differenza dell’aneto, il dragoncello è resistente al calore. Per questo è usato in stufati, salse e zuppe. Questo significa anche che si può aggiungere prima nel processo di cottura rispetto all’aneto.

Inoltre, si può usare il dragoncello allo stesso modo dell’aneto per fare condimenti per insalata fatti in casa e mostarde.

2. Finocchio

L’aspetto dell’aneto lo rende un’eccellente guarnizione per molti piatti. Le foglie di aneto sono un ottimo ingrediente per insalate, piatti di pesce o zuppe.

Il finocchio è una buona alternativa visiva all’aneto. Come l’aneto, ha un fogliame piumoso, anche se i suoi gambi sono molto più spessi. Potete tagliare le foglie di finocchio e usarle nello stesso modo in cui usereste le foglie di aneto.

Ha anche un sapore delicato con note di liquirizia, quindi è ottimo per qualsiasi piatto che richiede l’aneto. Il finocchio è ampiamente disponibile e dovreste essere in grado di trovarlo nella maggior parte dei negozi di alimentari.

Infine, si possono anche usare i gambi e i bulbi in zuppe o stufati.

3. Timo

Anche se il timo è un membro della famiglia della menta, può sopportare lunghi tempi di cottura. In effetti, è ancora meglio usarlo in piatti cotti a fuoco lento.

Potete usare il timo per insaporire gli stessi piatti per i quali usereste l’aneto. Le ricette in cui si può usare il timo includono stufati, salse e insalate. Il timo può anche essere usato per fare condimenti per insalate e marinate.

Per ottenere il massimo del sapore dal tuo timo, dovresti aggiungerlo all’inizio della cottura. Potete trovare il timo fresco in molti supermercati e il timo secco nella sezione delle spezie.

4. Rosmarino

Altri sostituti popolari dell’aneto includono il rosmarino, che è anche ampiamente usato nella cucina francese e italiana. Come il timo e il dragoncello, anche il rosmarino è ottimo per i piatti a lunga cottura. Per esempio, può essere usato per insaporire piatti di agnello, pollo o maiale.

5. Basilico

Infine, potete usare il basilico al posto dell’aneto per insalate, sottaceti o marinate.

error: Contenuto protetto!