Come sostituire l'arrowroot?

Come sostituire l’arrowroot?

L’arrowroot è una varietà di amido senza glutine che è un efficace addensante. Il suo sapore è neutro, il che significa che può essere usato in una varietà di piatti senza alterarne il sapore.

Se hai bisogno di un addensante versatile, è una buona idea tenere a portata di mano l’arrowroot. Se non riuscite a trovare l’arrowroot in commercio, o se lo finite e ne avete bisogno immediatamente, considerate uno di questi sostituti.

1. Amido di tapioca

L’amido di tapioca è fatto dall’amido estratto dalla radice di manioca. Anche se alcune persone usano i termini “tapioca” e “arrowroot” in modo intercambiabile, essi provengono da due piante diverse. Ciò che hanno in comune è che sono entrambi senza glutine, quindi puoi usare entrambi se stai cercando un amido che sia senza glutine.

L’amido di tapioca è un efficace sostituto dell’arrowroot per la sua cremosità, oltre al fatto che è inodore e non ha un sapore evidente. Il suo odore insignificante e il suo sapore neutro sono caratteristiche dell’arrowroot e sono tra i fattori che lo rendono un buon addensante.

Come l’arrowroot, l’amido di tapioca dà un aspetto chiaro e lucido ai piatti in cui è usato come addensante. Entrambi i tipi di amido sono ugualmente stabili, anche a basse temperature. Questa stabilità rende l’amido di tapioca efficace negli alimenti che devono essere congelati.

È importante notare che, a differenza dell’arrowroot, l’amido di tapioca è meno efficace se usato per addensare liquidi acidi. In altre parole, può rompersi e perdere la sua capacità di addensamento.

Per usare l’amido di tapioca, basta formare un impasto e aggiungerlo al piatto. Mescolare quantità uguali di amido di tapioca e di liquido.

2. Amido di mais

L’amido di mais è fatto dall’endosperma dei chicchi di mais ed è un altro addensante popolare con un gusto neutro. È anche senza glutine, il che significa che può essere usato dalle persone con malattia celiaca e da coloro che desiderano evitare il glutine.

Una delle maggiori preoccupazioni riguardo all’amido di mais è che potrebbe essere fatto con mais geneticamente modificato. Se siete preoccupati per questo, potreste voler passare a un altro sostituto dell’arrowroot.

Si noti che l’amido di mais non è un addensante efficace per i liquidi acidi.

Come l’arrowroot e l’amido di tapioca, l’amido di mais si usa mescolandolo con l’acqua per fare un impasto che può essere aggiunto a un piatto per addensarlo. Una delle principali differenze tra l’arrowroot e l’amido di mais è che l’amido di mais dà un aspetto più opaco alla vostra zuppa, salsa o salsa, mentre l’arrowroot dà un aspetto più chiaro.

3. Farina di riso

La farina di riso deriva dal riso ed è senza glutine, quindi è adatta alle persone celiache, proprio come i sostituti di cui sopra. È versatile e può essere usato per produrre un porridge con acqua o latte ma anche un roux con grasso, proprio come la farina di grano.

Si noti che è un amido di cereali, il che significa che qualsiasi liquido addensato con esso tenderà ad essere torbido e opaco piuttosto che chiaro e brillante. Sappiate, però, che la farina di riso ha il vantaggio di conservare la sua capacità di addensamento nei liquidi acidi.

Può essere usata come impanatura per i cibi fritti; tuttavia, si noti che rosola rapidamente rispetto ad altre farine. Dovrete limitare il suo uso ai cibi che richiedono tempi di cottura più brevi.

Per fare il tuo impasto di farina di riso, mescola la farina di riso con una quantità uguale di acqua.

4. Farina di grano

La farina di grano è un’alternativa facile da trovare all’arrowroot. È un addensante efficace che funziona in liquidi acidi. Tuttavia, ha un sapore forte e rende il liquido addensato più opaco.

5. Fecola di patate

La fecola di patate ha una consistenza simile all’arrowroot e può essere usata allo stesso modo. Non deve essere bollito, perché la bollitura gli fa perdere le sue proprietà addensanti.

error: Contenuto protetto!