Come sostituire gli asparagi?

Come sostituire gli asparagi?

Per quanto nutriente e delizioso possa essere l’asparago, non è sempre un piacere per la gente. Se volete sostituirlo, ecco alcuni dei migliori sostituti possibili.

1. Broccoli

I broccoli sono il miglior sostituto degli asparagi. Come gli asparagi, si possono saltare o cuocere al vapore a seconda della ricetta. In termini di valore nutrizionale, i broccoli sono molto ricchi di ferro, vitamina K, vitamina C, nonché di potassio e fibre.

Si possono preparare i broccoli allo stesso modo degli asparagi. Potete cuocerlo al vapore con altre verdure o da solo per circa cinque-dieci minuti, a seconda della consistenza che volete dargli.

I broccoli si sposano molto bene con la carne o il pesce, soprattutto se li saltate in olio di oliva. Aggiungete le spezie di vostra scelta e godetevi un pasto delizioso!

2. Sedano

Il sedano è un altro ottimo sostituto degli asparagi. I gambi verdi di sedano possono essere molto gustosi in molte ricette che richiedono asparagi. In termini di nutrienti, il sedano è ricco di vitamina A, vitamina K, fibre e potassio, nonché di acido folico.

Il sedano è una di quelle verdure che è altrettanto buona cruda. Quindi potete semplicemente aggiungerli al vostro menu senza cucinarli.

Tuttavia, potete anche cuocerlo al vapore o saltarlo nello stesso modo in cui preparereste gli asparagi. Basta essere consapevoli che il sedano cuoce molto più velocemente e uno o due minuti è di solito tutto ciò di cui avete bisogno.

3. Porro

Anche se i porri hanno un sapore e una consistenza diversi dagli asparagi, probabilmente vi piaceranno comunque. Il porro è un ortaggio che contiene molta vitamina A, vitamina C, calcio, ferro e magnesio. È anche molto versatile in termini di preparazione.

Potete aggiungerlo ai vostri stufati e zuppe come fareste con il resto delle vostre verdure. I porri possono anche essere mangiati crudi o saltati come contorno.

Se scegliete di cuocerlo al vapore, sappiate che i diversi strati possono cadere a pezzi e può perdere la sua struttura. Ma i porri al vapore sono comunque gustosi.

4. Fagiolini

I fagiolini possono sostituire con successo gli asparagi se li si prepara correttamente. Queste verdure sono molto nutrienti e sono una grande scelta per i vegetariani e i vegani perché contengono più proteine delle altre. I fagiolini contengono vitamina A, vitamina C e anche vitamina K, acido folico e molte fibre.

Ci sono innumerevoli modi di preparare i fagiolini. Potete cuocerli al vapore, saltarli, rosolarli e persino cuocerli al forno.

Tuttavia, la cottura a vapore è l’opzione migliore perché conserva tutti i loro nutrienti. Potrete anche gustare fagiolini saltati in olio di oliva con aglio e altri condimenti di vostra scelta.

5. Lattuga

Se preferite mantenerlo semplice, potete semplicemente sostituire gli asparagi con la lattuga. Non c’è bisogno di cuocerlo e costituisce un ottimo contorno per molti tipi di carne. La lattuga è ricca di calcio, magnesio e potassio, il che la rende facile da digerire.

Anche se non puoi cucinare la lattuga, puoi tagliarla a pezzetti e mescolarla con altri ingredienti, come pomodori o cetrioli, per fare una deliziosa insalata!

6. Piselli

I piselli sono simili ai fagiolini in termini di preparazione. Possono essere facilmente sostituiti dagli asparagi. Contengono antiossidanti, vitamina A, vitamina K, vitamina C, nonché fibre e acido folico.

Il modo più comune di cucinare i piselli è quello di saltarli con aglio e cipolla e altri condimenti che ti piacciono. Potete usare l’olio di oliva o un altro olio e saranno pronti in meno di dieci minuti.

Puoi anche cuocerli al vapore, ma potresti aver bisogno di condirli con giudizio per dargli il sapore che vuoi.

7. Avocado

L’ultima ma non meno importante alternativa agli asparagi è l’avocado. L’avocado è un’ottima scelta per neonati e bambini, ma anche per adulti di tutte le età. Contiene vitamina K, potassio, nonché grassi sani e vitamina B6, vitamina B5, vitamina C, acido folico, potassio e vitamina E.

La preparazione dell’avocado non richiede cottura. Potete semplicemente affettarlo e aggiungerlo alle vostre insalate o fare una deliziosa purea con un po’ di cipolla e aglio.

error: Contenuto protetto!