Come sostituire il cumino?

Come sostituire il cumino?

Il cumino è una spezia molto usata nella cucina messicana e in alcune specialità indiane, africane e malesi. Fornisce un sapore terroso con note di noci e agrumi, che alcuni descrivono come leggermente amaro.

È uno degli ingredienti principali del curry in polvere ed è anche usato in quasi tutte le ricette di chili. Puoi comprare i semi di cumino interi o macinati. Il sapore caratteristico del cumino è dovuto all’olio che contiene.

Se la vostra ricetta richiede il cumino e non ne avete a portata di mano, dovrete trovare un sostituto che sia altrettanto fragrante. Considerate le seguenti opzioni:

1. Semi di carvi

I semi di carvi sono usati per insaporire una grande varietà di pane e prodotti da forno, e anche alcuni liquori. Come il cumino, i semi di carvi sono il frutto di una pianta della famiglia del prezzemolo e sono anche molto aromatici.

Il cumino e i semi di carvi sono simili nell’aspetto e nel sapore. Il gusto dei semi di carvi può essere sfruttato per replicare il sapore forte e leggermente amaro del cumino, ma la quantità di semi di carvi usati dovrebbe essere dimezzata.

Alcuni esperti raccomandano di mescolare i semi di anice con i semi di carvi per ottenere un sapore ancora più simile al cumino. Questo dovrebbe essere fatto con attenzione, poiché il gusto dei semi di anice è più dolce e più simile alla liquirizia. Può facilmente mettere in ombra gli altri sapori.

2. Peperoncino in polvere

Il peperoncino in polvere è disponibile nella sezione delle spezie di quasi tutti i supermercati. È una miscela di spezie che contiene pepe serrano e varie altre spezie, tra cui il cumino. Il peperoncino in polvere offre un sapore unico senza l’amarezza del cumino. Può essere sostituito al cumino nelle ricette di chili e dovrebbe avere effetti simili in altre ricette.

Si noti che ogni peperoncino in polvere contiene una quantità variabile di cumino, quindi sarà necessario regolare il sapore di conseguenza. Assicuratevi di usare il peperoncino in polvere con cautela se lo sostituite al cumino, perché troppo potrebbe rendere il vostro piatto troppo piccante.

3. Coriandolo

Come il cumino e i semi di carvi, il coriandolo proviene da una pianta della famiglia del prezzemolo e quindi condivide alcune delle stesse caratteristiche di sapore. È disponibile in forma macinata o intera. Dovrete usare un cucchiaino di coriandolo per ogni 3/4 di cucchiaino di cumino necessario in una ricetta.

4. Altri sostituti

Il cumino si presenta in tre varietà: cumino nero, cumino bianco e cumino ambrato, quest’ultimo è il più comune. Il cumino nero è più floreale e meno amaro delle altre due varietà. Mentre il cumino bianco e il cumino ambrato non possono sostituire il cumino nero, il cumino nero può essere usato come efficace sostituto degli altri due. Potete trovare il cumino nero nella maggior parte dei negozi di alimentari indiani.

Altri possibili sostituti del cumino sono il garam masala e il curry in polvere, entrambi contenenti cumino. È importante notare che il curry in polvere contiene la curcuma, il cui colore giallo brillante può alterare l’aspetto di un piatto, mentre il garam masala di solito contiene diverse altre spezie dal sapore intenso oltre al cumino.

error: Contenuto protetto!