Come sostituire l'estratto di vaniglia?

Come sostituire l’estratto di vaniglia?

L’estratto di vaniglia è un ingrediente essenziale per i dolci e dovrebbe essere un punto fermo nel vostro armadio delle spezie se cucinate regolarmente. Se lo finisci o non riesci a trovarlo nei negozi, ci sono molti sostituti dell’estratto di vaniglia che puoi usare.

1. Fai il tuo estratto di vaniglia

Tutto ciò di cui avete bisogno è qualche baccello di vaniglia e qualche forma di alcool per fare l’estratto di vaniglia. Notate che mentre questo è un efficace sostituto degli estratti di vaniglia già pronti, questo metodo non è veloce perché ci vorrà del tempo perché l’aroma di vaniglia permei l’alcol. La buona notizia è che i risultati valgono l’attesa.

Puoi usare qualsiasi tipo di baccello di vaniglia per fare il tuo estratto di vaniglia, tenendo presente che la qualità dei baccelli ha un’influenza determinante sulla qualità del prodotto finale. Ogni tipo di fagiolo produrrà un diverso tipo di estratto. I baccelli più fruttati produrranno un estratto più fruttato, mentre quelli più piccanti produrranno una versione più speziata.

Anche il tipo di alcol che usate è importante. Se cercate solo il sapore dei baccelli, optate per uno spirito dal gusto neutro come la vodka. Altri alcoli popolari usati per fare l’estratto di vaniglia includono bourbon, rum e brandy, ma si può anche usare la tequila.

Fate il vostro estratto di vaniglia dividendo tre bacche nel senso della lunghezza e aggiungendole a circa un bicchiere del vostro spirito preferito. Dovrete mettere in infusione la vaniglia per almeno un mese, ma più a lungo la lascerete in infusione prima di usarla, più pronunciato e complesso sarà il sapore.

2. Zucchero vanigliato

Le bacche di vaniglia sono abbastanza forti da infondere il loro sapore nello zucchero e nei liquidi. Lo zucchero vanigliato usa lo zucchero piuttosto che l’alcool come vettore. Dato che la maggior parte delle ricette che richiedono la vaniglia sono dolcificate, sostituire una parte o tutto il vostro dolcificante con lo zucchero vanigliato non dovrebbe essere un problema.

Si può comprare lo zucchero vanigliato in un negozio di alimentari specializzato o si può fare da soli. Per farlo, dividete una bacca di vaniglia nel senso della lunghezza e mescolate i semi con due tazze di zucchero. Mescolare lo zucchero e conservarlo in un contenitore ermetico per circa due settimane. Potete poi usare questa miscela nelle ricette che richiedono l’estratto di vaniglia.

3. Sciroppo d’acero

Se non avete bacche di vaniglia, lo sciroppo d’acero è un’alternativa che non vi farà aspettare. Lo sciroppo d’acero viene dalla linfa dell’albero d’acero e ha un profondo sapore di caramello con note di nocciola in sottofondo. Ci sono diversi gradi di sciroppo d’acero, con i gradi più scuri che hanno un sapore di caramello più intenso. La vanillina è il componente principale del sapore della bacca di vaniglia e si trova anche nello sciroppo d’acero.

Usate la stessa quantità di sciroppo d’acero che serve per l’estratto di vaniglia nella vostra ricetta. Si noti che lo sciroppo d’acero è dolce, il che significa che potrebbe essere necessario regolare la quantità di dolcificante nella miscela per compensare.

4. Sciroppo di vaniglia

Lo sciroppo di vaniglia è un altro modo per far risaltare il sapore delle bacche di vaniglia. Si può fare lo sciroppo di vaniglia mescolando i semi di una bacca di vaniglia con uno sciroppo semplice (400 grammi di zucchero + 200 ml di acqua) e facendolo bollire per circa 20 minuti. Questa è un’opzione più veloce di altri sostituti dell’estratto di vaniglia.

5. Triple Sec

Il Triple Sec è un liquore aromatizzato all’arancia amara. Il suo gusto è adatto alla maggior parte delle applicazioni che richiedono un estratto di vaniglia.

error: Contenuto protetto!