Come sostituire la farina di amaranto?

Come sostituire la farina di amaranto?

La farina di amaranto è una popolare farina senza glutine che è piena di sostanze nutritive e fornisce anche un leggero sapore maltato ai prodotti da forno. Anche se è di tendenza, a volte è difficile da trovare nei negozi. Se avete bisogno di un sostituto per la farina di amaranto, qui sotto ci sono alcune opzioni.

1. Farina di quinoa

La quinoa è uno pseudo-cereale originario dell’America Latina che viene comunemente usato come grano. Simile all’amaranto, è originario delle montagne delle Ande. Il fatto che contenga tutti gli aminoacidi essenziali è una delle proprietà che distinguono la farina di amaranto dalla maggior parte delle altre farine alternative. La farina di quinoa è anche una fonte di tutti gli aminoacidi essenziali.

Negli ultimi anni, la quinoa ha guadagnato una reputazione al di là delle sue terre d’origine per essere altamente nutriente; alcuni l’hanno persino definita un superalimento. La sua reputazione e popolarità hanno reso la farina di quinoa più facile da trovare rispetto alla farina di amaranto nella maggior parte dei posti.

Oltre ad essere nutrizionalmente simili, entrambe le farine sono senza glutine. Quindi puoi usare la farina di quinoa come sostituto della farina di amaranto nelle tue ricette senza glutine. Se hai bisogno di glutine, dovrai aggiungere la farina di grano alla farina di quinoa come faresti con la farina di amaranto.

Il lato negativo della farina di quinoa è il suo sapore. La farina di quinoa ha un sapore piuttosto diverso dalla farina di amaranto. La farina di quinoa ha un sapore leggermente amaro ed erbaceo che contrasta con il gusto di noce della farina di amaranto. Se macinate i vostri semi di quinoa, potete tostarli in anticipo per ridurre il loro sapore amaro ed esaltare le loro note di nocciola.

2. Farina di sorgo

A differenza dell’amaranto, il sorgo è originario dell’Africa ed è un vero grano, ma le due specie condividono molte somiglianze. Il sorgo è un concentrato di nutrienti, proprio come l’amaranto. Contiene molti degli stessi nutrienti dell’amaranto, tra cui calcio, magnesio e ferro. È anche ricco di proteine, antiossidanti e fibre.

La farina di sorgo è senza glutine e può sostituire la maggior parte delle altre farine senza glutine, compresa la farina di amaranto. Il suo alto contenuto proteico impedisce che i prodotti da forno siano friabili come quelli fatti con altre farine senza glutine. Ha un leggero sapore di noce, simile a quello della farina di grano.

Anche se non è una fonte completa di proteine in quanto manca un aminoacido chiamato lisina, la farina di sorgo fornisce gran parte delle proteine di cui hai bisogno ogni giorno.

3. Farina di orzo

La farina di orzo ha molte somiglianze con la farina di amaranto. Per esempio, la farina di orzo ha un gusto maltato simile alla farina di amaranto con un pizzico di nocciola. Contiene molti degli stessi nutrienti della farina di amaranto e la maggior parte di essi sono più abbondanti. È particolarmente raccomandato come fonte di fibre alimentari.

La farina di orzo è relativamente facile da trovare rispetto ad altre farine alternative. È anche poco costoso. La farina di orzo è una farina a basso contenuto di glutine, non una farina senza glutine. Pertanto, si può usare come sostituto della farina di amaranto in alcune ricette senza aggiungere farina di grano per motivi di elasticità. Dovresti anche evitarlo se sei intollerante al glutine.

4. Farina universale

La farina universale contiene glutine, quindi non sarà un’opzione fattibile se vuoi una farina senza glutine, ma è versatile e facile da trovare. Ha anche un gusto sottile che funziona bene nella maggior parte delle ricette da forno.

error: Contenuto protetto!