Come sostituire la farina di nocciole?

Come sostituire la farina di nocciole?

La farina di nocciole offre una deliziosa alternativa alla farina di grano, specialmente per le persone che cercano di evitare il glutine. Fornisce un intenso sapore di noce ai piatti dolci e salati. Se non ne avete a portata di mano e ne avete bisogno immediatamente, ci sono diversi sostituti con proprietà simili.

1. Farina di mandorle

La farina di mandorle è una farina di noci senza glutine, proprio come la farina di nocciole. È fatto con mandorle sbollentate e finemente macinate. È ricca di sapore e ha un forte aroma di nocciola, proprio come la farina di nocciole. È anche una buona fonte di fibre e di vitamina E. La farina di mandorle può anche essere usata per aggiungere consistenza a dolci e prodotti da forno.

Potete usare la farina di mandorle in tutte le ricette che richiedono la farina di nocciole, nelle stesse quantità. È particolarmente raccomandato per biscotti e pasticcini. Tuttavia, se state facendo una torta, potrebbe essere necessario mescolarla con farina di grano, quinoa o cassava per ottenere stabilità.

2. Farina di castagne

Le castagne sono ricche di carboidrati. Pertanto, la farina di castagne contiene più carboidrati di qualsiasi altra farina di noci. Inoltre, la farina di castagne è ricca di vitamine e minerali, così come la farina di nocciole.

Come la farina di nocciole, la farina di castagne ha un gusto dolce e un forte sapore di nocciola, che dà un aroma raffinato al cibo. Sia la farina di nocciole che quella di castagne sono molto usate nella pasticceria italiana.

La farina di castagne, invece, ha due svantaggi: è stagionale e di solito non viene prodotta in grandi quantità, ed è povera di proteine. Il suo basso contenuto proteico significa che dovrà essere mescolato con un’altra farina ricca di proteine, come quella di grano o di quinoa, per evitare che i prodotti da forno cadano a pezzi. A causa della sua stagionalità e della piccola produzione, la farina di castagne può essere costosa.

3. Farina di quinoa

La quinoa è stata coltivata nelle Ande per migliaia di anni, ma solo recentemente ha guadagnato attenzione in Occidente come alimento salutare. Questo cereale è una fonte completa di proteine poiché contiene tutti gli amminoacidi considerati essenziali, il che lo rende un’opzione ancora più interessante della farina di nocciole da un punto di vista nutrizionale.

Oltre al suo valore nutrizionale, la farina di quinoa condivide altre proprietà con la farina di nocciole, come il fatto che non contiene glutine. Il suo sapore è simile a quello delle noci e può essere utilizzato in qualsiasi ricetta che richiede la farina di nocciole, anche se non è così aromatico.

Come la farina di nocciole, la farina di quinoa funziona meglio se usata in una miscela con altre farine. Idealmente, non dovrebbe essere più di un quarto della miscela.

4. Farina di cocco

La farina di cocco si ottiene essiccando e macinando la parte interna della noce di cocco, comunemente chiamata polpa. È ricca di fibre e senza glutine, come la farina di nocciole.

È anche gustoso, anche se non fornisce il sapore di nocciola. Il sapore della farina di cocco è più delicato e più facile da nascondere della farina di nocciole. Pertanto, può essere un’opzione migliore nei casi in cui il sapore della farina non è parte integrante del piatto. Il suo sapore di cocco può essere adatto a quasi tutte le applicazioni che richiedono la farina di nocciole.

È importante notare che, a differenza della farina di nocciole, la farina di cocco è molto assorbente. Dovrete quindi aumentare la quantità di liquido nella vostra ricetta. Come altre farine senza glutine, la farina di cocco funziona meglio in combinazione con altre farine.

error: Contenuto protetto!