Come sostituire la farina di segale?

Come sostituire la farina di segale?

La farina di segale consiste in grani di segale macinati. È disponibile in una varietà di colori e grossolanità. È disponibile solo in alcuni negozi di alimentari, quindi potresti avere problemi a trovarlo e dover cercare un’alternativa.

La scelta della giusta farina sostitutiva dipende dal tipo di farina di segale che si vuole sostituire. Nessun’altra farina vi darà lo stesso sapore e consistenza della farina di segale, ma i sostituti qui sotto sono alcune delle migliori opzioni.

1. Farina integrale

La farina bianca contiene solo l’endosperma del chicco di grano, mentre la farina integrale contiene la crusca e il germe oltre all’endosperma. Il fatto che contenga la crusca di grano la rende più simile alla farina di segale in termini di valore nutrizionale.

Ha anche un contenuto di glutine più basso, il che significa che il pane fatto con la farina integrale sarà più denso di quello fatto con la farina universale o la farina di pane. Questa densità dà al pane integrale una consistenza simile a quella del pane di segale.

Come per la farina di segale, le ricette che utilizzano la farina integrale spesso richiedono di mescolarla con la farina bianca per compensare la mancanza di glutine.

2. Farina di grano saraceno e farina bianca

La farina di grano saraceno ha un sapore di noce e un colore scuro, simile a quello della farina di segale. È anche ricca di sostanze nutritive, proprio come la farina di segale. È particolarmente ricco di aminoacidi essenziali. Anche se il pane di grano saraceno ha un profilo di sapore diverso dal pane di segale, entrambe le farine hanno un aspetto simile.

La farina di grano saraceno da sola non è la migliore opzione per fare il pane. Questo perché non contiene glutine, quindi il pane fatto esclusivamente con farina di grano saraceno sarà friabile. Una miscela di farina di grano saraceno e farina bianca dà risultati migliori per pancakes, pasticcini e altri prodotti da forno.

3. Farina di orzo

La farina di orzo è fatta dai semi d’orzo. È simile alla farina di segale in quanto contiene un po’ di glutine, ma non abbastanza per avere lo stesso effetto della farina di grano. Il glutine della farina di orzo non è così forte come quello della farina di grano, quindi non lievita così bene. Quindi dovrete mescolare la farina di orzo con una farina ricca di glutine per evitare che il pane e altri prodotti da forno si sfaldino.

Il suo sapore di nocciola è diverso dall’asprezza della farina di segale, ma dovrebbe comunque produrre un risultato gustoso se la si usa come sostituto della farina di segale. La farina di orzo ha anche un profilo nutrizionale simile a quello della farina di segale, poiché è ricca di fibre e contiene molte delle stesse vitamine e minerali.

La farina di orzo è più adatta a sostituire la farina di segale nelle pancakes e nei dolci, ma può anche essere usata per fare il pane. Si noti che la farina di orzo ha un colore più chiaro e risulta in un prodotto finale più pallido rispetto alla tonalità che si otterrebbe usando la farina di segale.

4. Farina di amaranto

La farina di amaranto contiene più proteine della farina di segale e più altri nutrienti importanti. La farina di amaranto è senza glutine, tuttavia, quindi dovrà essere mescolata con la farina bianca per ottenere la composizione necessaria per i prodotti da forno.

Poiché la farina di amaranto non contiene glutine, i prodotti da forno fatti con essa avranno una consistenza simile a quelli fatti con la farina di segale, nel senso che saranno densi.

error: Contenuto protetto!