Come sostituire la farina di soia?

Come sostituire la farina di soia?

La farina di soia ha una lunga storia di utilizzo in Cina. Recentemente ha attirato l’attenzione degli occidentali per il suo notevole profilo nutrizionale e per il fatto che è senza glutine.

Uno dei problemi con la farina di soia è che, a seconda di dove si vive, non è sempre facilmente disponibile. Inoltre, si possono avere preoccupazioni sul consumo di grandi quantità di soia.

Se hai potenziali problemi di salute che ti preoccupano, o se sei semplicemente a corto, prova una delle alternative di farina di soia qui sotto.

1. Farina di ceci

La farina di ceci è fatta macinando una leguminosa, proprio come la farina di soia. Ha alcune delle stesse proprietà, tra cui un aspetto giallo pallido. Anche le farine di soia e di ceci hanno un forte sapore di fagioli.

La farina di ceci è stata un’opzione popolare in India e in alcune parti d’Europa per molti anni. In particolare, è usato nel “besan chilla”, frittelle indiane di ceci. La farina di ceci è usata anche nella panisse, un tipo di ciambella francese.

Se si usa una di queste farine per sostituire una parte della farina di grano in una ricetta, è sufficiente sostituire circa il 25-30% della farina di grano. Sia che usiate la farina di soia o la farina di ceci, questa formula dovrebbe darvi un risultato simile a quello di una ricetta che usa solo farina di grano.

Come la farina di soia, la farina di ceci è senza glutine, quindi è sicura da usare se hai la malattia celiaca.

Oltre a fornire un sapore e un aspetto simile alla farina di soia, la farina di ceci è simile in quanto è nutriente. Anche se non contiene così tanti nutrienti come la farina di soia, è comunque ricca di vitamine e minerali e di fibre alimentari. Entrambe le farine sono piene di proteine che le rendono efficaci come leganti.

Se state usando la farina di ceci come sostituto della farina di soia, aggiungete circa il 10% in più di quanto richiesto dalla ricetta.

2. Farina di mandorle

La farina di mandorle è fatta da una noce piuttosto che da una leguminosa. Vi darà ancora molto di quello che volete da una farina senza glutine. È fatta con mandorle sbollentate ed è ricca di fibre e proteine, proprio come la farina di soia. Fornisce anche vitamina E, che manca nella farina di soia.

Per alcune persone, la cosa più importante è che la farina di mandorle non ha lo stesso sapore di fagioli della farina di soia. Invece, la farina di mandorle ha un leggero sapore di nocciola che può essere più appropriato in alcuni piatti rispetto alla leggera amarezza caratteristica di alcune forme di farina di soia.

La farina di mandorle ha l’effetto di rendere i prodotti da forno più friabili di quelli fatti con la farina di soia, quindi potrebbe essere necessario utilizzare uova aggiuntive per garantire un legame forte.

Si noti che il contenuto di umidità della farina di mandorle è superiore a quello della farina di soia, quindi sarà necessario compensare riducendo questa umidità altrove nella ricetta. A causa della sua densità, dovrete usare un po’ meno farina di mandorle per sostituire la farina di soia. Se la vostra ricetta richiede una tazza di farina di soia, usate una tazza di farina di mandorle meno un cucchiaio.

3. Farina di quinoa

La quinoa è un cereale antico che condivide molte somiglianze con la soia, incluso un alto contenuto proteico. La farina di quinoa contiene effettivamente tutti gli amminoacidi essenziali ed è quindi una proteina completa. Inoltre, è ricco di molti nutrienti che si trovano anche nella farina di soia. Le fibre e i folati sono tra questi nutrienti essenziali.

La farina di quinoa ha un gusto di noce che può sostituire il gusto di fagioli della farina di soia. Utilizzare la farina di quinoa come sostituto 1:1 della farina di soia.

4. Farina di arachidi

Le arachidi sono una leguminosa che può essere trasformata in farina, proprio come la farina di soia. Come la farina di soia, la farina di arachidi è ricca di proteine e senza glutine.

error: Contenuto protetto!