Come sostituire la fecola di patate?

Come sostituire la fecola di patate?

La fecola di patate è un must se stai seguendo una dieta senza glutine o se stai cercando un amido resistente che possa aiutarti a perdere peso. Addensa tutto, dalle salse ai ripieni delle torte. Hai voglia di fecola di patate e hai bisogno di un’alternativa immediata? Passiamo in rassegna i migliori sostituti della fecola di patate.

1. Amido di tapioca

L’amido di tapioca si ottiene dalle radici, proprio come la fecola di patate. È fatto con radici di manioca. Le radici vengono essiccate e macinate in una farina a grana fine. Come la fecola di patate, l’amido di tapioca può essere usato al posto della farina di grano.

Se usate l’amido di tapioca come sostituto della fecola di patate per addensare, notate che la sua capacità di addensare è leggermente inferiore a quella della fecola di patate. Dovrete usare circa il doppio della quantità di fecola di patate nella vostra ricetta. Potete fare un impasto mescolando l’amido di tapioca con l’acqua e aggiungendolo al vostro piatto.

Si noti che l’amido di tapioca non reagisce bene ai liquidi acidi e può perdere il suo potere addensante quando viene mescolato con essi. Inoltre, funziona molto rapidamente, ma non sopporta bene le cotture lunghe. Dovrebbe quindi essere usato alla fine piuttosto che all’inizio della cottura.

Poiché l’amido di tapioca è leggermente più leggero della fecola di patate, sappiate che dovrete usarne di più per ottenere un grado di densità simile. Aggiungi un quarto di tazza in più per ogni due tazze di fecola di patate che la tua ricetta richiede.

2. Arrowroot

L’arrowroot è un altro amido paragonabile all’amido di radice e altrettanto efficace per addensare. L’arrowroot è estratto da varie piante appartenenti alla famiglia delle Marantaceae. L’arrowroot si ottiene schiacciando le radici fibrose e separandole. La polpa che costituisce il rizoma dell’arrowroot viene poi essiccata e polverizzata.

L’arrowroot è un eccellente addensante che si differenzia da altri addensanti popolari per diverse caratteristiche, come il fatto che non si rompe nei liquidi acidi. Si può anche usare al posto della farina di grano per cucinare senza glutine. Può anche essere un’alternativa vantaggiosa alla farina di grano, perché rende le torte e i biscotti più leggeri.

Se usate l’arrowroot al posto della fecola di patate come addensante o nella cottura, usate la stessa quantità richiesta per la fecola di patate nella vostra ricetta.

3. Amido di mais

L’amido di mais è probabilmente l’addensante più popolare. È ampiamente disponibile e facile da usare. L’amido di mais è un addensante a base di cereali, al contrario di un addensante a base di radici. È un carboidrato che proviene dall’endosperma del chicco di mais.

L’amido di mais è versatile in quanto, come gli altri addensanti di questa lista, ha un sapore neutro e i liquidi addensati con esso hanno una consistenza liscia. A differenza della fecola di patate e degli altri amidi di questa lista, può essere usata a fuoco vivo. Il suo unico vero svantaggio è la sua tendenza a deteriorarsi nei liquidi acidi. Se usato in salse acide o ripieni di torte, non si addensa e può dare una sensazione di gesso in bocca.

Per sostituire la fecola di patate, usate l’amido di mais come sostituto 1:1. Preparate un impasto mescolandolo con la stessa quantità di acqua richiesta per un impasto di fecola di patate nella vostra ricetta.

4. Farina

La farina è un altro addensante tradizionale che può sopportare sia i liquidi acidi che i lunghi tempi di cottura. Si può usare come addensante in piatti dolci e salati. Il suo svantaggio è che può rendere i liquidi addensati torbidi e opachi piuttosto che chiari e brillanti.

error: Contenuto protetto!