Come sostituire il glutammato monosodico?

Come sostituire il glutammato monosodico?

Se stai cercando di aumentare il sapore umami dei tuoi piatti, l’opzione più conveniente è di solito il glutammato monosodico. Il glutammato monosodico si trova in molti alimenti trasformati ed è spesso associato al cibo cinese.

Anche se il glutammato monosodico è stato classificato come sicuro dall’Unione Europea per molto tempo, molte persone cercano ancora di evitarlo a causa dei suoi presunti effetti negativi sulla salute.

Una delle cose buone di questo ingrediente è che se non lo trovate o semplicemente non volete usarlo per motivi di salute, ci sono molti modi per replicare le note di sapore che fornisce.

1. Brodo di carne

Il brodo di carne è una tecnica collaudata per esaltare i sapori dei piatti di carne e verdura. Il sapore di carne che fornisce è esattamente lo stesso di quello ottenuto con il glutammato monosodico. L’unica differenza significativa è che il glutammato monosodico è più comodo da usare. In entrambi i casi, la fonte del sapore è il glutammato.

Degli amminoacidi che compongono le proteine, il glutammato è il più abbondante. Il contenuto di glutammato determina la profondità del sapore umami. Le ossa sono una buona fonte di glutammato, specialmente quelle di manzo. Più un brodo di carne è ridotto, più alta è la sua concentrazione di glutammato e più intenso è il suo sapore umami. Il brodo ha il vantaggio di essere più facilmente disponibile e meno costoso del glutammato monosodico, dato che puoi prepararlo tu stesso.

I dadi di brodo e il brodo in polvere sono fatti con brodo disidratato. Basta aggiungere acqua per reidratare entrambe le forme e riportare il vostro brodo allo stato liquido. In molti casi, i produttori aggiungono glutammato monosodico o un altro ingrediente che contiene glutammato (come l’estratto di lievito). Si può usare il brodo di carne nella maggior parte delle applicazioni che richiedono glutammato monosodico.

2. Salsa di soia

La salsa di soia è un condimento salato usato in varie cucine asiatiche e ampiamente adottato in Occidente. È usato sia per il suo contenuto di sodio che per la sua alta concentrazione di glutammato. Ci sono due tipi di salsa di soia: la salsa di soia fermentata e la salsa di soia chimica, che è fatta con proteine di soia idrolizzate.

La versione fermentata contiene naturalmente glutammato, mentre la versione chimica è talvolta arricchita con glutammato monosodico. In entrambi i casi, la salsa di soia può essere una buona alternativa al glutammato monosodico nei piatti asiatici e occidentali.

3. Parmigiano

Il parmigiano è una varietà di formaggio italiano particolarmente ricco di glutammato. Infatti, è una delle fonti più importanti di glutammato monosodico naturale. Come il glutammato monosodico, può fornire un sapore salato e carnoso. Come per la salsa di soia, il glutammato in questo formaggio è il risultato della fermentazione.

Si noti che mentre il parmigiano può essere un interessante sostituto del glutammato monosodico nei piatti italiani e in alcuni altri piatti europei, non è generalmente usato nei piatti asiatici. Tuttavia, è ancora un’eccellente fonte di sapore umami e può essere altrettanto efficace del glutammato monosodico.

4. Pomodori

I pomodori sono una buona fonte di glutammato e forniscono un sapore umami alle salse marinara e ad altre specialità simili. Per un sapore ancora più concentrato, usate il concentrato di pomodoro al posto dei pomodori freschi o della salsa di pomodoro in scatola.

error: Contenuto protetto!