Come sostituire l'issopo?

Come sostituire l’issopo?

L’issopo è ancora sconosciuto agli amanti delle erbe culinarie occidentali, ma è presente in alcuni piatti mediorientali. È usato in alcune miscele di zaatar e può essere una preziosa aggiunta ad alcuni dolci.

Se hai problemi a trovare questa erba e hai bisogno del suo sapore per la tua ricetta, prova uno dei sostituti qui sotto.

1. Lavanda

Insieme all’issopo, la lavanda è un membro della famiglia della menta. Le due piante condividono questa connessione, così come una certa nota di menta. Un’altra importante somiglianza è la natura floreale dei loro profili aromatici. L’aroma dell’issopo è paragonabile a quello del limone e della lavanda.

A causa della loro natura floreale, è possibile utilizzare queste erbe in preparazioni sia dolci che salate. Sono anche molto efficaci negli infusi e possono essere usati per fare tisane. Anche i loro benefici nutrizionali sono simili.

L’ultimo punto della lista delle loro caratteristiche comuni è la loro somiglianza visiva. Il colore dei fiori di lavanda è un viola chiaro mentre i fiori di issopo sono di un blu brillante, ma a parte questo, l’aspetto dei fiori è sorprendentemente simile.

Le due erbe sono abbastanza vicine in molti modi che si può usare la lavanda al posto dell’issopo nella maggior parte dei casi. Anche se la lavanda non è esattamente l’erba culinaria più usata, probabilmente la troverete più facilmente disponibile del più esotico issopo.

Usare la lavanda secca come sostituto 1:1 dell’issopo secco e la lavanda fresca come sostituto 1:1 dell’issopo fresco.

2. Salvia

Dopo la lavanda, la salvia è l’erba a cui l’issopo è più spesso paragonato. È un membro della famiglia delle Lamiaceae, ed è quindi imparentato con la menta. Anche se la salvia non assomiglia visivamente all’issopo, condivide alcuni dei suoi profili aromatici.

Ha un carattere pungente di menta che dovrebbe funzionare in molte applicazioni per le quali si usa l’issopo. Si noti, tuttavia, che la salvia è generalmente riservata ai piatti salati, soprattutto quelli contenenti carne grassa.

Potreste essere in grado di trovare la salvia fresca nella sezione dei prodotti del vostro supermercato, così come la salvia secca in polvere nella sezione delle spezie. Si può usare solo in piatti cotti, perché il suo sapore è troppo intenso per essere mangiato crudo.

A parte il problema del sapore, le foglie di salvia non cotte hanno una consistenza un po’ cotonosa che può essere sgradevole. Può essere usato come accompagnamento a certe verdure, ma è tradizionalmente riservato alle salsicce e alle ricette di fagioli.

A differenza dell’issopo, è necessario aggiungere la salvia all’inizio della cottura. Usare circa la metà della quantità di issopo richiesta dalla ricetta.

3. Menta

La menta è il parente che tutte le alternative di issopo in questa lista hanno in comune. La nota di sapore che l’issopo condivide con queste alternative è anche quella che condivide con la menta. Questo sapore è una versione più blanda della freschezza caratteristica della menta e dell’effetto rinfrescante simile all’eucalipto.

La menta ha il vantaggio di poter essere usata sia nei dolci che nei piatti di carne e verdura. È anche conosciuta come tisana ed è molto più facile da trovare rispetto all’issopo. Lo svantaggio della menta è che manca della complessità aromatica dell’issopo, soprattutto nelle sue note floreali. È anche meno pungente dell’issopo.

Usare il doppio della menta per sostituire l’issopo.

4. Origano

L’origano è un’altra erba pungente della famiglia della menta che può essere usata nella maggior parte delle ricette salate che richiedono l’issopo.

error: Contenuto protetto!