Come sostituire l'olio di arachidi?

Come sostituire l’olio di arachidi?

L’olio di arachidi è un comune olio alimentare usato soprattutto per friggere. Se non cucinate spesso in padella, potreste non avere quest’olio nella vostra cucina.

La varietà più comunemente usata di olio di arachidi è l’olio raffinato, che è facile da sostituire. Qui sotto ci sono alcuni dei migliori sostituti dell’olio di arachidi.

1. Olio di colza

L’olio di colza è estratto da una specie di colza, non da un legume come l’olio di arachidi, ma ne condivide alcune proprietà. Ha un alto punto di fumo, il che significa che può sopportare alte temperature senza generare fumo tossico.

L’olio di colza raffinato e l’olio di arachidi raffinato sono intercambiabili perché entrambi sono stati purificati e deodorizzati per rimuovere tutti i composti che producono odore e sapore. Il risultato sono due oli dal sapore neutro.

Potete usare l’olio di colza come sostituto dell’olio di arachidi per friggere e soffriggere, poiché entrambi i metodi di cottura richiedono alte temperature.

L’olio di colza è una buona fonte di grassi monoinsaturi, il che lo rende un olio alimentare relativamente sano per il cuore, proprio come l’olio di arachidi. L’olio di colza raffinato è notevolmente più economico dell’olio di arachidi raffinato nei negozi di alimentari.

D’altra parte, l’olio di colza non sarà un buon sostituto dell’olio di arachidi gourmet o semi-raffinato, che hanno entrambi un forte sapore di arachidi.

2. Olio di semi d’uva

L’olio di semi d’uva è un eccellente olio da cucina per tutti gli usi. Il suo sapore blando lo rende un buon sostituto dell’olio di arachidi. Scegliete l’olio di vinaccioli quando volete godervi il sapore dei vostri ingredienti, non l’olio che usate per cucinarli.

Come l’olio di arachidi, l’olio di vinaccioli è ricco di grassi polinsaturi e di vitamina E. Ha quindi gli stessi benefici nel proteggere dalle malattie cardiache. L’olio di semi d’uva costa circa lo stesso dell’olio di arachidi e può essere più economico in alcuni casi.

Tuttavia, l’olio di vinaccioli condivide con l’olio di arachidi uno dei suoi maggiori svantaggi. Contiene una quantità significativa di acidi grassi omega-6, che sono preziosi con moderazione ma possono causare problemi di salute se consumati in eccesso.

3. Olio di girasole

Ottenuto dall’estrazione dei semi di girasole, l’olio di girasole può darvi molto di quello che vi aspettate dall’olio di arachidi. Ha un alto punto di fumo ed è una fonte preziosa di grassi monoinsaturi e di vitamina E.

L’olio di girasole è ampiamente raccomandato per gli stessi metodi di cottura che richiedono l’olio di arachidi. È anche abbastanza versatile da essere usato nella cottura.

Anche se l’olio di girasole raffinato è sicuro, è consigliabile cercare un’altra alternativa se si sta attenti ad evitare gli allergeni. L’olio di girasole è anche una buona fonte di acidi grassi omega-6, quindi consumalo con moderazione.

4. Olio di sesamo tostato

Se avete bisogno di un sostituto dell’olio di arachidi gourmet, l’olio di sesamo tostato è probabilmente una delle vostre migliori opzioni. L’olio di arachidi Gourmet è fatto con arachidi tostate, il che gli conferisce un intenso sapore di arachidi che non si incontra con altri oli da cucina.

L’olio di sesamo tostato è uno dei pochi che offre un gusto simile. È comunemente usato come olio di finitura, che è il modo in cui l’olio di arachidi gourmet è solitamente usato.

error: Contenuto protetto!