Come sostituire l'olio di girasole?

Come sostituire l’olio di girasole?

L’olio di girasole è diventato popolare negli ultimi anni ed è ampiamente considerato come un olio da cucina sano. Anche se la sua salubrità è a volte leggermente sopravvalutata, è un olio versatile con una varietà di usi.

Se si esaurisce o si hanno preoccupazioni in merito, potrebbe essere necessario sostituirlo. Prova uno dei sostituti dell’olio di girasole qui sotto.

1. Olio di cartamo

Poiché proviene dalla stessa famiglia delle Asteraceae, l’olio di cartamo è considerato da alcuni il miglior sostituto possibile dell’olio di girasole. Non solo ha lo stesso sapore neutro dell’olio di girasole, ma ha anche molti benefici per la salute.

L’olio di cartamo è – come quello di girasole – ricco di acido linolenico, il che significa che può essere benefico per la salute del cuore. L’olio di cartamo è povero di grassi saturi, così come l’olio di girasole. Le varietà di olio di cartamo e di girasole ad alto contenuto oleico sono entrambe ugualmente costose.

2. Olio di oliva

L’olio di oliva contiene molta vitamina E, che è il nutriente per il quale l’olio di girasole è più conosciuto. Molte persone considerano l’olio di oliva un’opzione migliore dell’olio di girasole in molte preparazioni crude e poco cotte. L’olio di girasole ha un alto punto di fumo, ma dovrebbe essere riservato a piatti a bassa temperatura, poiché il calore causa il rilascio di aldeidi.

Lo svantaggio dell’olio extravergine di oliva è che ha un basso punto di fumo, quindi non può essere usato per cucinare ad alte temperature. È anche importante notare che ha un gusto forte ed erbaceo che è molto diverso dal sapore neutro dell’olio di girasole.

3. Olio di arachidi

L’olio di arachidi non solo è ricco di vitamina E, come l’olio di girasole, ma ha anche un gusto leggero che è altrettanto delicato dell’olio di girasole. L’olio di arachidi ha anche un alto punto di fumo, il che significa che potete usarlo per friggere e altri metodi di cottura ad alta temperatura. L’olio di arachidi raffinato è filtrato per rimuovere tutti gli allergeni.

Uno dei principali svantaggi dell’olio di arachidi è che contiene una quantità significativa di grassi saturi. Contiene un po’ più grassi saturi dell’olio di girasole. È anche ricco di acidi grassi omega-6, che è uno degli svantaggi dell’olio di girasole. Gli acidi grassi Omega-6 possono causare infiammazioni e problemi di salute associati.

4. Olio di colza

L’olio di colza contiene meno grassi saturi di qualsiasi altro olio da cucina. Ha il vantaggio di essere ricco di acidi grassi omega-3. Non solo l’olio di colza ha un sapore delicato come quello di girasole, ma è anche poco costoso. In molti luoghi, l’olio di colza è uno degli oli culinari più economici disponibili.

Se hai intenzione di cucinare a temperature moderatamente alte, l’olio di colza è una delle tue migliori opzioni a causa del suo alto punto di fumo.

5. Olio di avocado

L’olio di avocado è noto per i suoi notevoli benefici per la salute. Ha un sapore leggermente erbaceo ed è ricco di diversi nutrienti importanti, tra cui la vitamina E.

error: Contenuto protetto!