Come sostituire l'olio di noci?

Come sostituire l’olio di noci?

L’olio di noci non è l’olio più facile da trovare e può essere costoso. Molti altri oli da cucina offrono sapori simili a prezzi più economici.

Se avete finito l’olio di noci o volete sostituirlo per un altro motivo, ecco alcuni dei migliori sostituti.

1. Olio di sesamo

L’olio di sesamo si ottiene estraendo i semi dell’albero di sesamo. Ha un sapore di noce simile all’olio di noci. Ha un vantaggio importante rispetto all’olio di noci, che è il suo alto punto di fumo. Il punto di fumo di un olio culinario si riferisce alla temperatura alla quale comincia a bruciare e a rilasciare fumo e composti chimici tossici.

Il fatto che l’olio di sesamo possa tollerare un calore più elevato rispetto all’olio di noci lo rende più versatile in quanto può essere utilizzato per la cottura ad alta temperatura. Per esempio, si può usare l’olio di sesamo per cucinare i fritti che non sono raccomandati con l’olio di noci. Inoltre, l’olio di sesamo è generalmente più economico dell’olio di noci.

In termini di valore nutrizionale, entrambi gli oli forniscono vitamine E e K e fitosteroli. L’olio di sesamo è una fonte di vitamina E migliore dell’olio di noci, ma è meno ricco di vitamina K.

2. Olio di arachidi

Alcune varietà di olio di arachidi possono fornire il gusto di noce che ci si aspetta dall’olio di noci; tuttavia, l’olio di arachidi raffinato più comune non è così gustoso. È considerato un olio dal sapore neutro che non aggiunge nulla al gusto.

Mentre l’olio di arachidi può essere usato in preparazioni crude, come i condimenti per l’insalata, è più popolare come olio da cucina. Questo è dovuto al suo alto punto di fumo, che lo rende un’opzione eccellente per friggere e mescolare.

Come l’olio di noci, l’olio di arachidi contiene vitamine E e K, ma il suo contenuto di vitamina E è molto più alto e quello di vitamina K è molto più basso.

L’olio di arachidi non è una buona fonte di acidi grassi omega-3, ma fornisce molti acidi grassi omega-6. Contiene anche più grassi saturi dell’olio di noci, il che lo rende l’opzione meno sana dei due.

3. Olio di mandorle

L’olio di mandorle ha un forte sapore di noce, il che lo rende un sostituto ideale dell’olio di noci nei piatti in cui il suo sapore è essenziale. Per esempio, è un’eccellente alternativa nei condimenti per l’insalata dove si vuole che il sapore di noce venga fuori.

Ha anche un alto punto di fumo, quindi può essere usato per la cottura ad alta temperatura. Si può usare l’olio di mandorle per soffriggere e friggere.

L’olio di mandorle è eccezionalmente ricco di vitamina E. Contiene molto di più dell’olio di noci. È anche ricco di vitamina K, ma non quanto l’olio di noci.

Non è una buona fonte di acidi grassi omega-3, ma fornisce molti acidi grassi omega-6. L’olio di mandorle contiene più grassi monoinsaturi dell’olio di noci e anche un po’ meno grassi saturi.

4. Olio di girasole

L’olio di girasole è estratto dai semi di girasole e ha gli stessi benefici per la salute dell’olio di noci. Scegliete la varietà ad alto contenuto oleico per ottenere il massimo beneficio.

L’olio di girasole è una fonte abbastanza buona di vitamine E e K. Anche se l’olio di girasole contiene molti più acidi grassi omega-6 che acidi grassi omega-3, ha ancora una quantità significativa di acidi grassi omega-3.

error: Contenuto protetto!