Come sostituire l'olio di palma?

Come sostituire l’olio di palma?

L’olio di palma è un olio rosso brillante estratto dalla polpa del frutto della palma. Il suo colore e il suo profilo di sapore profondo, terroso e di noce lo rendono difficile, ma non impossibile, da sostituire. Ecco alcuni dei migliori sostituti dell’olio di palma.

1. Olio di cocco

L’olio di palma e l’olio di cocco sono semi-solidi a temperatura ambiente, una caratteristica che li distingue dalla maggior parte degli altri oli alimentari. Come l’olio di palma, l’olio di cocco è ricco di grassi saturi, che possono avere effetti negativi sulla salute.

Oltre ad avere una consistenza simile a temperatura ambiente, l’olio di cocco e l’olio di palma si comportano diversamente in certe circostanze. Per esempio, l’olio di cocco si scioglie rapidamente a temperature superiori ai 25°C, mentre l’olio di palma richiede temperature più alte per liquefarsi completamente. L’olio di cocco ha anche un sapore diverso dall’olio di palma e ha un colore rosso diverso.

2. Ghi

Il burro da cui sono stati rimossi i solidi del latte è chiamato ghi. Il ghi è uno degli ingredienti di base della cucina indiana e può essere usato in molte ricette che richiedono olio di palma. Dovreste essere in grado di trovarlo nella stessa sezione dell’olio di palma al supermercato.

Come l’olio di palma, il ghi ha una consistenza semi-solida a temperatura ambiente. La produzione del ghi comporta una cottura prolungata del burro, che provoca una certa caramellizzazione e un sapore di nocciola. Il processo di fabbricazione dà al ghi anche un colore marrone dorato profondo. Poiché il ghi è stato privato dei solidi del latte, non brucia così rapidamente come il burro, il che lo rende particolarmente adatto alla cottura ad alte temperature.

Il ghi e l’olio di palma condividono abbastanza proprietà che l’olio di palma è usato per fare un prodotto chiamato ghi vegetale che ha molte delle stesse caratteristiche del ghi tradizionale.

Lo svantaggio del ghi è che non ha molte delle proprietà distintive associate all’olio di palma, compresa la sua tonalità rossa.

3. Burro

Il burro contiene circa la stessa quantità di grassi saturi dell’olio di palma, e quindi non è più dannoso in questo senso. Il burro è solido a temperatura ambiente, quindi ha alcune delle proprietà dell’olio di palma. Tuttavia, il burro non vi darà il sapore e il colore caratteristici dell’olio di palma.

error: Contenuto protetto!