Come sostituire il pepe bianco?

Come sostituire il pepe bianco?

Il pepe bianco non è molto usato nella cucina occidentale, tranne che per condire piatti chiari, come le insalate di maccheroni, dove non si vogliono le macchie nere lasciate dal pepe nero.

Il pepe bianco è anche usato in un certo numero di specialità francesi per la sua capacità di fondersi in salse cremose. È anche una buona opzione se si desidera un sapore di pepe più mite del pepe nero.

Se non riesci a trovare il pepe bianco nella tua drogheria abituale e ne hai bisogno rapidamente, prova uno di questi sostituti.

1. Pepe nero

I grani di pepe nero provengono dalla stessa pianta, Piper nigrum, come i grani di pepe bianco. Sono in realtà lo stesso frutto in diversi stadi di maturazione e vengono lavorati in modo diverso.

I grani di pepe nero conservano la loro buccia durante la fase di essiccazione, che avviene prima di raggiungere la maturità. I grani di pepe bianco maturano prima di essere essiccati.

I grani di pepe nero contengono una serie di composti che non si trovano nei grani di pepe bianco, dando loro un aroma più caldo e pungente.

A causa della differenza nella loro piccantezza, puoi iniziare con metà della quantità di pepe nero rispetto al pepe bianco nella tua ricetta. Si può sempre aggiungere altro a piacere, se necessario. Se trovate l’aspetto del pepe nero poco attraente, potete riservarlo per piatti più scuri.

2. Pepe verde

Come i grani di pepe nero e bianco, i grani di pepe verde provengono dalla pianta Piper nigrum e vengono raccolti ben prima della loro maturazione. I grani di pepe verde sono di solito in salamoia, ma è possibile trovare grani di pepe secchi che possono essere macinati e usati come i grani di pepe bianco. La versione in salamoia può anche essere adatta ad alcuni piatti che richiedono grani di pepe bianco.

Anche se i grani di pepe verde in salamoia o essiccati sono più visibili dei grani di pepe bianco, non sono così evidenti come i grani di pepe nero. Si possono usare come sostituto dei grani di pepe bianco in piatti dove i grani di pepe nero sarebbero antiestetici.

I grani di pepe verde hanno un sapore ancora più delicato dei grani di pepe bianco, quindi dovrai usarne di più per sostituirli. Cominciate a usare circa una volta e mezza la quantità di pepe verde che la vostra ricetta richiede per il pepe bianco.

3. Pepe rosa

Il pepe rosa proviene da due alberi: l’albero del pepe brasiliano (Schinus terebinthifolius) e il falso pepe (Schinus molle). Questi alberi sono originari del Sud America e non sono imparentati con l’albero del pepe nero del sud-est asiatico (Piper nigrum). Solo le varietà di pepe derivate da Piper nigrum sono considerate “veri pepe”; le altre sono considerate “falsi pepe”.

Oltre a somigliare ai veri grani di pepe, i grani di pepe rosa hanno anche un sapore simile a quello dei “veri pepe”. I grani di pepe rosa sono un eccellente sostituto dei grani di pepe bianco per il loro sapore leggermente pepato e per il fatto che il loro colore chiaro li rende perfettamente adatti ai piatti chiari.

Utilizzare i grani di pepe rosa come sostituto dei grani di pepe bianco in un rapporto di 1:1.

4. Zenzero in polvere

Lo zenzero in polvere ha un leggero sapore piccante e un colore pallido simile a quello del pepe bianco macinato. Non ha un sapore così forte come lo zenzero fresco e dovrebbe essere adatto a molte applicazioni che richiedono il pepe bianco, specialmente le specialità thailandesi.

5. Senape in polvere

La senape in polvere ha un sapore pungente e un calore leggero, così come un colore giallo pallido. Questo colore e il calore delicato lo rendono un’alternativa attraente al pepe bianco nella maggior parte dei piatti.

error: Contenuto protetto!