Come sostituire la salsa di soia?

Come sostituire la salsa di soia?

La salsa di soia è uno dei condimenti più versatili disponibili. È anche facile da trovare nei negozi di alimentari di tutto il mondo, ed è disponibile in molte varietà.

A parte il fatto che potresti non averla in magazzino, ci sono molte ragioni per cui potresti aver bisogno di un sostituto, come il fatto che la salsa di soia contiene soia e glutine. Qualunque sia la ragione per cui avete bisogno di una sostituzione, ci sono diverse alternative.

1. Tamari

Il tamari, o tamari-shōyu, si riferisce a una salsa di soia fermentata tradizionale in Giappone. Contiene poco o niente grano ed è usata per lo stesso scopo della normale salsa di soia: conferisce un sapore salato e umami ai piatti.

Poiché il tamari contiene poco o niente grano, è senza glutine o a basso contenuto di glutine, il che può renderlo un’opzione migliore per le persone con malattia celiaca. Ha anche un contenuto di sale più basso della salsa di soia, il che la rende una scelta più sana per le persone con la pressione alta.

Inoltre, il tamari ha una consistenza più spessa e ricca della normale salsa di soia leggera. Usatelo nelle vostre ricette allo stesso modo della salsa di soia. È delizioso come contorno per il riso alla cantonese o come salsa per i gyozas, i ravioli giapponesi.

2. Salsa Worcestershire

La salsa Worcestershire, una salsa di origine inglese, aiuta a replicare alcune delle note di sapore della salsa di soia. Il suo colore marrone scuro è simile a quello della salsa di soia, ma il suo sapore umami viene dalle acciughe piuttosto che dai semi di soia.

Alcune marche di salsa Worcestershire includono effettivamente la salsa di soia come ingrediente. Queste marche sono quindi anche migliori sostituti della normale salsa Worcestershire.

Se usate la salsa Worcestershire come sostituto della salsa di soia, è importante che conosciate le differenze tra i due condimenti. La salsa Worcestershire contiene sapori che non sono gli stessi della salsa di soia. Ricordate che contiene aceto e tamarindo. Dovrete neutralizzare questi sapori per evitare che il vostro piatto si rovini. Il modo migliore per farlo è aggiungere un po’ di sale per mascherare alcuni dei sapori della salsa Worcestershire.

3. Salsa di pesce

La salsa di pesce, o nuoc-mâm, ha un profilo di sapore paragonabile a quello della salsa di soia. Comunemente usato nella cucina vietnamita e thailandese, è un condimento liquido fatto rivestendo il pesce (di solito acciughe) con sale e lasciandolo fermentare al sole.

Molto più aromatica della salsa di soia, la salsa di pesce offre lo stesso sapore umami pur essendo salata. Si può usare come salsa o per irrorare il cibo a tavola. È molto popolare nelle marinate dove può sostituire sia la salsa di soia che il glutammato monosodico.

Notate che la salsa di pesce non vi darà una delle caratteristiche più importanti della salsa di soia, cioè il suo colore. La maggior parte delle salse di pesce hanno un colore ambrato come il tè o l’aceto di sidro di mele.

error: Contenuto protetto!