Come sostituire la salsa teriyaki?

Come sostituire la salsa teriyaki?

La salsa teriyaki è uno dei condimenti giapponesi più popolari in Occidente. È versatile, in quanto può essere usato come salsa per i soffritti di verdure o carne, e il suo sapore è abbastanza delicato da essere apprezzato anche dai buongustai più esigenti. Se non avete la salsa teriyaki a portata di mano o volete sostituirla per un altro motivo, ecco alcuni dei migliori sostituti possibili.

1. Fai la tua salsa teriyaki

Poiché contiene pochi ingredienti che probabilmente avete già o che sono abbastanza facili da trovare, la salsa teriyaki è uno dei condimenti giapponesi più facili da fare in casa.

Gli ingredienti principali sono salsa di soia, zucchero e mirin. Il mirin può essere sostituito da vino bianco o vino di riso Shaoxing. In entrambi i casi, la differenza di gusto sarà appena percettibile se si fa una versione tradizionale e quasi impossibile da rilevare se si opta per la versione hawaiana, che spesso include il succo d’ananas. Il succo d’ananas tende a dominare la tavolozza dei sapori.

Se volete usare la salsa teriyaki come salsa, avrete bisogno di una consistenza più spessa. L’amido di mais è l’addensante più comunemente usato per questo scopo.

2. Salsa ponzu

La salsa ponzu è un altro condimento tradizionale giapponese, con ingredienti simili alla salsa teriyaki e sapori che possono essere usati in molti piatti simili. La salsa ponzu è fatta con il succo di vari agrumi giapponesi, tra cui yuzu, kabosu o limone. In alcuni casi, si usa una miscela di diversi succhi di agrumi.

Una miscela di salsa di soia e mirin o zucchero viene aggiunta ai succhi di agrumi, insieme al dashi o ai fiocchi di katsuobushi. La salsa di soia e il dashi o i fiocchi di katsuobushi danno alla salsa ponzu un gusto umami molto forte. La sua dolcezza viene dal mirin o dallo zucchero.

La salsa ponzu fornisce un tocco fruttato piccante che aiuta a mitigare l’untuosità di certi tipi di carne o pesce.

3. Salsa bulgogi

La salsa bulgogi è un condimento coreano che può essere usato sia come marinata che come salsa di finitura. Il profilo di sapore della salsa bulgogi è simile a quello della salsa teriyaki in quanto di solito contiene salsa di soia e zucchero. Altri ingredienti comuni includono l’aglio, che appare anche in alcune varianti della salsa teriyaki.

Alcune ricette sostituiscono lo zucchero con altri dolcificanti. I dolcificanti più comuni sono le pere asiatiche e il miele; in alcuni casi, una salsa bulgogi contiene diversi dolcificanti.

La differenza principale tra la salsa bulgogi e la salsa teriyaki è che la salsa bulgogi tradizionale non contiene alcol, mentre la salsa teriyaki può contenere sia mirin che sake.

4. Salsa hoisin

La salsa hoisin è un po’ più spessa della salsa teriyaki, anche nelle sue varianti più spesse, ma spesso serve allo stesso scopo. È composto da soia, zucchero e aglio, oltre che da peperoncini. Il suo profilo di sapore è principalmente dolce, con un’intensa nota umami, proprio come la salsa teriyaki.

Anche se si può usare come marinata o come salsa d’imbastitura, la salsa hoisin è tradizionalmente usata per intingere.

error: Contenuto protetto!