Come sostituire i semi di papavero?

Come sostituire i semi di papavero?

I semi di papavero sono visivamente attraenti e possono fornire un sapore di noce e una consistenza croccante per migliorare piatti diversi come i curry e i muffin al limone. Sono un ingrediente comune nelle cucine europee e indiane.

Se preparate regolarmente piatti di una delle due culture, dovreste tenerne qualcuno a portata di mano. Se hai finito i semi di papavero o hai paura di un test antidroga, prova uno dei sostituti qui sotto.

1. Semi di sesamo tostati

I semi di sesamo sono noti per il loro leggero sapore di noce che è simile ai semi di papavero. La tostatura esalta il sapore dei semi di sesamo e li rende ancora più simili ai semi di papavero. Il sapore dei semi di sesamo tostati si sposa bene con la maggior parte dei cibi su cui si usano i semi di papavero. Sono un condimento popolare per i prodotti da forno e forniscono una bella croccantezza.

Si può scegliere tra semi di sesamo bianchi o neri che possono essere usati al posto dei semi di papavero bianchi o neri. Si noti che le differenze tra le varietà bianche e nere sono principalmente estetiche. Quindi potete usare i semi di sesamo bianco al posto dei semi di papavero nero o i semi di sesamo nero al posto dei semi di papavero bianco se vi interessa più il sapore che l’aspetto.

Utilizzare i semi di sesamo come sostituto dei semi di papavero in un rapporto 1:1 per qualsiasi applicazione.

2. Semi di chia

I semi di chia sono noti per i loro benefici per la salute, e hanno un aspetto e un sapore abbastanza simile ai semi di papavero da renderli un buon sostituto. Sono piccoli, scuri e densi come i semi di papavero, e sono anche croccanti. Sono particolarmente buoni per prodotti da forno secchi, come i muffin, e per guarnire il pane.

Si noti che i semi di chia tendono ad assorbire i liquidi e ad espandersi a causa del loro contenuto di fibre. Si trasformano in una specie di gel che si può usare come legante o sostituto dell’uovo, ma non è necessariamente quello che si vuole da un sostituto dei semi di papavero. È più probabile che diano una consistenza gommosa piuttosto che croccante nei piatti umidi. Si consiglia di riservare questa alternativa ai semi di papavero per piatti con poca o nessuna umidità.

Usate la stessa quantità di semi di chia come i semi di papavero nella vostra ricetta.

3. Semi di nigella

I semi di nigella provengono da una pianta da fiore della famiglia delle Ranunculaceae e sono molto simili ai semi di papavero in quanto sono piccoli e di colore blu-nero. Principalmente riservati alla cucina indiana, questi semi hanno il sapore di un misto di cipolla e semi di papavero. Il loro sapore è ideale per ricette salate come il curry indiano e i dals.

Inoltre, i semi di nigella sono spesso usati come guarnizione per il pane, come il naan indiano. In alternativa, possono essere usati come sostituto dei semi di cumino nel pane di segale.

Usate la stessa quantità di semi di nigella come i semi di papavero nella vostra ricetta.

4. Semi di canapa

I semi di canapa non sono così duri o scuri come i semi di papavero, ma hanno un sapore simile di noce. Considerate la possibilità di macinarli per ottenere una consistenza più simile ai semi di papavero.

5. Semi di lino

I semi di lino sono un’altra grande alternativa, ma come i semi di canapa, non sanno molto di semi di papavero. Tuttavia, possono fornire una croccantezza e un piacevole sapore di nocciola.

error: Contenuto protetto!