Come sostituire la senape di Digione?

Come sostituire la senape di Digione?

La senape di Digione è una varietà di senape francese della città di Digione. È un condimento versatile che si può usare nei panini o come ingrediente base per salse miste.

Se hai finito la senape di Digione nel tuo armadio delle spezie o vuoi sostituirla per un altro motivo, prova una delle alternative qui sotto.

1. Fai la tua senape di Digione

La senape di Digione è un condimento rudimentale e gli ingredienti che la compongono sono facili da trovare. Consiste in semi di senape schiacciati e aceto o vino. Si possono aggiungere scalogni o cipolle per migliorare il sapore.

La chiave per macinare con successo i tuoi semi di senape sarà metterli in ammollo. È meglio metterli a bagno in acqua, ma i semi di senape possono anche essere messi a bagno nell’aceto. Se li lasciate abbastanza in ammollo, saranno facili da macinare. La macinazione può essere fatta in un robot da cucina o si può usare un mortaio e pestello se si preferisce farlo in modo tradizionale.

Oltre a migliorare il sapore dei semi di senape, l’aceto aiuta a prevenire l’evaporazione di alcuni dei loro composti più volatili, che sono i più benefici per la salute. Alcuni esperti raccomandano di mettere la senape di Digione fatta in casa in frigorifero per 24 ore prima di usarla.

Come bonus, fare la vostra senape di Digione non vi costerà molto, specialmente se il vostro negozio di alimentari ha una sezione di spezie alla rinfusa.

2. Senape gialla

La senape gialla è il condimento iconico per gli hot dog negli Stati Uniti. Aggiunge sapore e colore a tutto ciò che tocca. Anche se la senape gialla non è così complessa o calda come la senape di Digione, ha molte delle stesse qualità.

Ha ancora un gusto abbastanza pungente che si può usare in molte ricette che richiedono la senape di Digione. Si noti che la senape gialla contiene meno sale della senape di Digione, ma questo è quasi impercettibile in bocca.

Il colore della senape gialla è brillante e diverso da quello della senape di Digione, che è più sobrio. Potrebbe non essere l’ideale per piatti più leggeri dove il colore dovrebbe essere discreto. Potete riservarlo per le ricette in cui non avrà un effetto negativo sull’estetica.

3. Senape marrone

Mentre la senape gialla è all’estremità mite dello spettro dei sapori, la senape marrone è all’altra estremità, con la senape di Digione nel mezzo.

La senape marrone contiene una proporzione più alta di semi di senape marrone e si distingue per il suo sapore. Fornisce un intenso calore pepato. Inoltre, contiene meno aceto della senape di Digione, quindi si sente più il sapore piccante dei semi che l’acidità dell’aceto.

L’intensità della senape marrone la rende ideale per i piatti con più spezie o dove si vuole che il sapore della senape sia dominante. Va bene con tutto, dal cibo cinese ai salumi piccanti.

4. Rafano

Il rafano appartiene alla stessa famiglia della senape ed è caratterizzato dal suo sapore pungente. La senape e il rafano hanno profili di gusto simili a causa dei composti simili che contengono. Anche se non fornisce esattamente lo stesso sapore, il rafano può essere usato con grande effetto in qualsiasi piatto dove si usa la senape di Digione.

error: Contenuto protetto!