Come sostituire la spirulina?

Come sostituire la spirulina?

La spirulina è un alimento molto antico del Ciad e degli Aztechi con un alto valore nutritivo. Si tratta di alghe blu-verdi che crescono in acqua dolce. Mentre fornisce una preziosa fonte di nutrienti, ci sono alternative che puoi provare se non riesci a trovarne. Controlla alcuni dei migliori sostituti della spirulina.

1. Clorella

Come la spirulina, la clorella è un microrganismo d’acqua dolce ricco di nutrienti – un’alga. Contiene più clorofilla di qualsiasi altra pianta (inclusa la spirulina) ed è un’eccellente fonte di beta-carotene. Contiene dieci volte più beta-carotene delle carote.

Inoltre, la clorella è ricca di vitamine e minerali, come la spirulina. Fornisce vitamine del gruppo B e ferro, così come magnesio e potassio. La clorella ha un contenuto di riboflavina più alto della spirulina e contiene anche molto più ferro. È anche ricco di proteine e di grassi sani come l’acido oleico.

Ci sono alcune differenze tra le due varietà, compreso il fatto che la spirulina è un’alga blu-verde mentre la clorella è un’alga verde. In generale, la clorella contiene circa la stessa quantità di proteine della spirulina, ma alcune specie possono fornire di più. La clorella fornisce una maggiore quantità di acidi grassi omega-3.

Il gusto della clorella è molto simile a quello della spirulina, con un sapore erbaceo simile, ma la clorella ha un gusto più saporito della spirulina. La spirulina ha un sapore algale più pronunciato.

2. Moringa

Sia la moringa che la spirulina sono state classificate da molti nutrizionisti come superalimenti. Entrambi sono pieni di sostanze nutritive.

Sono anche una merce rara tra le piante perché sono proteine complete, motivo per cui sono preziose per i vegani. La maggior parte delle piante sono povere di proteine, ma la moringa e la spirulina forniscono i nove aminoacidi essenziali di cui il corpo ha bisogno.

La moringa non contiene così tante proteine come la spirulina, ma ne fornisce comunque una quantità significativa e compensa con maggiori concentrazioni di vitamine E e K. La moringa fornisce anche più ferro, calcio e potassio.

Rispetto alla spirulina, la moringa può offrire una protezione antiossidante superiore, poiché contiene un maggior numero di composti antiossidanti. Se volete consumare più nutrienti, la moringa è un’eccellente alternativa alla spirulina.

I profili di sapore della moringa e della spirulina sono erbacei ma sottili, quindi non si dovrebbe notare una grande differenza di sapore.

3. Erba di grano

L’erba di grano è composta da giovani germogli di grano, che vengono solitamente pressati. Come la spirulina e gli altri sostituti della spirulina in questa lista, l’erba di grano contiene molti nutrienti. È ricca di clorofilla e contiene alte dosi di vitamine A ed E e di vitamine del gruppo B come la riboflavina e la tiamina.

Contiene anche alti livelli di minerali e fornisce ferro e magnesio, oltre a una grande quantità di fibre. L’erba di grano è considerevolmente più ricca di fibre della spirulina e delle sue alternative elencate sopra. Come la spirulina, l’erba di grano è ricca di antiossidanti che possono ridurre l’infiammazione e il rischio di cancro.

L’erba di grano ha un sapore più forte della spirulina. È leggermente amaro ed erbaceo, ma si può nascondere la sua amarezza mescolandolo con frutta dolce o miele.

4. Erba d’orzo

L’erba d’orzo è un altro superalimento noto per il suo alto contenuto di nutrienti simili a quelli che si trovano nella spirulina. In particolare, è noto per fornire vitamina B1 e calcio. L’erba d’orzo si ottiene dai giovani germogli d’orzo ed è ricca di fibre.

error: Contenuto protetto!