Come sostituire lo strutto?

Come sostituire lo strutto?

Lo strutto è un grasso ottenuto dalla fusione del grasso animale. È di colore bianco, lucido, morbido e setoso. È comunemente usato in molte ricette.

Se non avete lo strutto a portata di mano, o volete sostituirlo perché contiene carne di maiale o per il suo alto contenuto calorico, ecco alcuni dei migliori sostituti possibili.

1. Burro

Se stai cercando una riserva che funziona nella maggior parte delle ricette, il burro è probabilmente la migliore scelta possibile. Può essere usato nelle stesse applicazioni dello strutto, che sia per rendere croccante il pollame arrosto, in una pastella e altro.

Il burro è versatile e darà un risultato simile allo strutto. L’unica differenza evidente è quando si cucina a fuoco alto, poiché il punto di fumo del burro (120-150°C) è inferiore a quello dello strutto (182°C). Quindi, se state cucinando un piatto come una frittura, non usate il burro perché si brucia facilmente.

Inoltre, lo strutto contiene il 100% di grasso, mentre il burro “puro” contiene circa 85% di grasso (a seconda della marca). Pertanto, sarà necessario utilizzare più burro in alcune ricette. Per esempio, le ricette da forno come le torte e i dolci spesso falliscono quando si riduce il contenuto di grassi.

Usare il 25% in più di burro rispetto allo strutto. Per esempio, sostituire 100 grammi di strutto con 125 grammi di burro, o 2 cucchiai di strutto con 2 cucchiai e mezzo di burro.

2. Sego

Il sego è molto simile allo strutto in quanto è il risultato della fusione del grasso di manzo o di montone. È una buona opzione per le persone che seguono una dieta kosher o halal che non possono mangiare carne di maiale.

Puoi usare la stessa quantità di sego e di strutto in qualsiasi ricetta e ottenere risultati simili.

Il sego, come lo strutto, è ricco di calorie, quindi non è una buona opzione se stai seguendo una dieta ipocalorica. Inoltre non è adatto a vegani e vegetariani.

3. Olio di cocco

L’olio di cocco è un buon sostituto dello strutto quando si frigge o si cucina a fuoco vivo. Come lo strutto (182°C), ha un alto punto di fumo (177°C per l’olio extravergine di cocco e 232°C per l’olio di cocco raffinato).

L’olio di cocco è sempre più utilizzato nelle ricette di cucina e ora è comunemente usato in torte e biscotti. È anche adatto se state seguendo una dieta vegetariana.

Usate la stessa quantità di olio di cocco che usereste per lo strutto in qualsiasi ricetta. Tenete presente che l’olio di cocco conferisce un sottile sapore di cocco che potrebbe non essere gradito in tutti i casi.

4. Shortening

Mentre lo strutto ha perso il suo fascino nella seconda metà del 1900, lo shortening ha guadagnato il favore dei cuochi. È fatto con olio di soia, olio vegetale o olio di palma ed è un sostituto molto vicino allo strutto.

Anche se il suo contenuto di grassi è alto, lo shortening è una grande opzione per chiunque segua una dieta ristretta: halal, kosher, vegana o vegetariana. Lo shortening ha anche un alto punto di fumo (180-210°C), quindi può essere usato per friggere al posto dello strutto.

Utilizzare lo shortening nelle stesse proporzioni dello strutto.

5. Olio di oliva

L’olio di oliva si presta bene alla cottura ed è un altro interessante sostituto vegetale dello strutto. Tuttavia, l’olio di oliva ha un leggero sapore di oliva che non è adatto a tutte le preparazioni.

Se avete una bottiglia di olio extravergine di oliva, scoprirete che ha un punto di fumo relativamente basso (191°C). Quindi si può considerare un’alternativa come l’olio di oliva extra leggero (242°C) se si frigge.

Usare l’olio di oliva nelle stesse proporzioni dello strutto.

error: Contenuto protetto!